Cigarini: “Rinnovo? Fosse per me…”

Luca Cigarini, di nuovo protagonista con il Cagliari, si racconta a La Nuova Sardegna.

Il Professore ringrazia Maran “con il quale ho un rapporto molto chiaro”, senza il quale “quest’estate avrei fatto le valigie”, dice il centrocampista di Montecchio Emilia. Davanti alla difesa è tornato a dettare i tempi, con voglia e personalità, dopo mesi opachi e un’estate in cui era vicino all’addio.

Dal confronto “sempre limpido” con Maran al dispiacere per il super gol annullato contro la Fiorentina. Ma l’arbitro, che aveva comandato una punizione di seconda, non poteva non annullare: “Ha fatto bene, era stata una cosa incredibile, la più incredibile che mi sia accaduta in campo”. Una serata di festa, quella pre-sosta, macchiata dalla morte del tifoso Daniele Atzori: “Gli dedicheremo la salvezza“, dice Cigarini.

Sul futuro il Ciga non ha dubbi: “Non ho mai chiesto di andare via, non ho mai lasciato una società a metà stagione, io sono favorevole al rinnovo, qui sto benissimo con la mia famiglia, deciderà il presidente. Adoro Cagliari, c’è spesso il sole e questo mi aiuta, essendo metereopatico. Le critiche? Non leggo molto, ma sono sempre informato, accetto quelle dei competenti per cercare di migliorarmi”.