agenzia-garau-centotrentuno

Como-Cagliari 1-1: una perla di Pereiro salva i rossoblù con poche idee

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares
sardares-sidebar

Parte in riva al Lago di Como il campionato di Serie B del Cagliari di Fabio Liverani: i rossoblù fanno visita ai lariani degli ex Cerri e Baselli nella prima giornata di campionato.

segui la diretta testuale della gara – clicca qui per ricaricare la pagina

a cura dell’inviato Matteo Cardia

CLICCA QUI PER AGGIORNARE IL LIVE

96′ – Finisce qui! Una perla di Pereiro nel finale salva il Cagliari e consegna il primo punto dell’anno ai rossoblù

94′ – Gran parapiglia subito dopo il gol, parte delle panchine in campo e corpo a corpo tra Cerri e diversi suoi ex compagni.

Gran gol dell’uruguaiano che trova lo spazio per la conclusione e con il sinistro da circa venticinque metri mette il pallone poco sotto la traversa! Gran gol del numero 20

93′ – ⚽ GOOOOOOOOOOL PEREIRO! PAREGGIO DEL CAGLIARI

91′ – Ancora contatti duri e battibecco tra Cerri e Goldaniga. Fallo sul difensore

90′ – ⏱️ Sono sei i minuti di recupero concessi

88′ – Ancora Cagliari in avanti, palla in mezzo dalla sinistra, taglio di Nandez che si tuffa per impattare ma arriva con un pizzico di ritardo

88′ – 🟨 Giallo per proteste per Cesare Bovo.

87′ – Corner battuto corto, palla per Pereiro che cerca lo spazio per il tiro ma non lo trova. L’uruguaiano si arresta in area e crossa con il destro, stacca Nandez ma la palla finisce alta!

86′ – Rimane in avanti il Cagliari, che guadagna un ulteriore calcio d’angolo

85′ – Cagliari che tenta l’arrembaggio ed è da un paio di minuti in costante pressione. Guadagna un corner Di Pardo.

84′ – Converge verso il centro Nandez e prova a mettere un altro pallone in mezzo dalla trequarti. Palla troppo su Ghidotti che raccoglie comodamente

83′ – Accelera ancora una volta Luvumbo sulla destra. L’angolano trova lo spazio per il cross, ma con il destro. E la palla finisce sul fondo

82′ – 🔄 Cambio per il Cagliari: fuori Viola, dentro Rog

80′ – Lapadula si allarga sulla sinistra, riceve e prova a mettere un pallone teso in mezzo dal limite corto. Respinge la difesa comasca

78′ – Fa girare palla la squadra guidata da Bovo. Sfera che arriva sulla destra dove Di Pardo tenta lo spunto. Il numero 99 trova il fondo ma non il cross con i giri giusti. Palla sul fondo

77′ – Ci prova Lapadula! L’italo-peruviano approfitta di un passaggio all’indietro sbagliato dai lariani e prova dal limite: il tiro è però strozzato e finisce sul fondo

75′ – 🔄 Dopo attimi di concitazioni per il cambio non concesso, il Como sostituisce due giocatori: fuori Ioannou e Mancuso, dentro Cagnano e Gabrielloni

74′ – Cagliari che non riesce a creare reali pericoli per la porta di Ghidotti, rimasto inoperoso per gran parte del secondo tempo

73′ – Problemi fisici per Iannou che rimane a terra. Blocca il gioco Manganiello

70′ – Como che prova a rendersi pericoloso, cross dalla destra per Arrigoni che prova a servire Cerri. Palla troppo su Radunovic

70′ – Ennesimo duello aspro tra Goldaniga e Cerri. Finisce giù poco oltre la metà campo l’attaccante, fischia Manganiello

68′ – Ci prova Makoumbou dalla distanza: tentativo velleitario, la sfera si spegne sul fondo

68′ – Como che rimane inizialmente dietro la linea della palla, pronto a ripartire.

66′ – 🔄 Cambio per il Cagliari: dentro Pereiro, fuori Pavoletti. Doppio cambio per il Como: fuori Blanco e Parigini, dentro Kabashi e Bertoncini

65′ – Prova a ripartire il Cagliari appoggiandosi su Lapadula: fallo di Binks sul numero 9 che rimane per qualche secondo a terra

64′ – Proteste dalla panchina del Como per un contatto tra Luvumbo e Arrigoni. Arriva il richiamo di Manganiello.

62′ – Prova lo spunto Zappa, che converge verso il centro e prova il suggerimento nell’area piena. Tocca Viola, rimedia la difesa del Como che riparte e finisce per guadagnare un nuovo calcio d’angolo sul lato mancino dopo la deviazione di Di Pardo

60′ – Cross dalla sinistra di Zappa, esce Ghidotti disturbato però da Pavoletti: il portiere non trattiene, rimedia però la sua difesa che rinvia

58′ – Pericolo per il Cagliari: sfera che arriva al centro, sfiora Cerri che lotta in mezzo all’area ma non riesce a indirizzare verso la porta. Il pallone rimane davanti all’area piccola del portiere, Radunovic fa sua la sfera

Palla messa in mezzo, devia in calcio d’angolo un giocatore rossoblù.

57′ – Fallo su Cerri poco oltre la metà campo rossoblù. Punizione per il Como.

54′ -Cagliari a trazione offensiva, con Nandez e Luvumbo larghi, Lapadula e Pavoletti a spartirsi il peso dell’attacco. Linea a quattro a centrocampo in fase difensiva, invece, per gli uomini di Liverani

53′ – Subito cercato Lapadula in avanti, stacca il numero 9 ma non riesce a trovare Pavoletti

52′ – 🔄 Doppio cambio per il Cagliari: dentro Nandez e Lapadula, fuori Desogus e Deiola

51′ – 🔄 Cambio tra i padroni di casa: fuori Baselli, dentro Arrigoni

49′ – OCCASIONE COMO! Errore di Obert che lascia sfilare il pallone senza nessun compagno alle spalle, ne approfitta Parigini che gli sfila il pallone e si presenta davanti a Radunovic: para d’istinto il serbo

48′ – Fallo di Makoumbou a metà campo. Protesta il Como ma Manganiello non estrae il giallo

47′ – Accelera Luvumbo che salta l’uomo e scarica per Makoumbou. Il congolese allarga per Zappa che però non trova le misure giuste per il passaggio per Desogus. Si perde il tentativo rossoblù

47′ – Prime fasi di gioco spigolose al Senigallia

Riprende la sfida

21.45 – Squadre che sono tornate in campo. Nessun cambio al momento deciso da Liverani.

21.41 – Presente sugli spalti anche il presidente del Cagliari Tommaso Giulini.

21.40 – Ora in campo anche il resto delle panchine.

21.36 – Le difficoltà, soprattutto sulla fascia destra, potrebbero portare a qualche cambio tra i rossoblù. Al momento però a riscaldarsi sono Nandez, Pereiro e Lapadula

21.33 – Cagliari che per primo ha sfiorato il vantaggio con un gran colpo di testa di Pavoletti ben imbeccato da Viola. Il Como però è apparso subito più aggressivo e più sicuro dei propri mezzi, chiudendo bene tutte le trame rossoblù possibili per gran parte della prima metà di gara e soprattutto sfruttando soprattutto l’estro di Parigini – sulla destra – e di Blanco – sulla corsia mancina. Dopo il gol del vantaggio la squadra di Gattuso ha continuato a produrre prima di provare ad abbassare i ritmi. I rossoblù non sono però riusciti a rendersi pericolosi, nonostante alcuni tentativi dalla distanza.

46′ – ⏱️ Fischia Manganiello, finisce il primo tempo. Cagliari sotto dal ventesimo minuto quando Mancuso ha trovato la rete dell’1-0.

46′ – Chiusura provvidenziale di Zappa che con una buona diagonale interrompe l’ultima azione offensiva dei lariani innescata dallo scambio Parigini-Cerri.

45′ – ⏱️ Un minuto di recupero al Senigallia

Sul corner prova la spizzata Obert, palla che finisce larga

44′ – Ripartenza del Cagliari sulla sinistra, Viola serve Luvumbo che però rientra ancora una volta sul sinistro e prova la conclusione ignorando Pavoletti. Palla che finisce sull’altro lato sui piedi di Desogus, che con il mancino guadagna un nuovo calcio d’angolo

43′ – Cagliari che prova a sviluppare con pazienza l’azione offensiva, muovendo la palla da un lato all’altro. Il Como è però attento dietro la linea del pallone

41′ – Lancio lungo ancora per Cerri che però commette fallo nei pressi dell’area su Goldaniga

40′ – Si rialza l’attaccante e riprende il gioco. Cagliari che gioca in avanti ma perde il possesso, cercato subito Cerri che subisce fallo da Obert poco prima della metà campo. Possesso lariano

39′ – Contatto a metà campo, resta a terra per qualche istante Alberto Cerri

38′ – Errore di Pavoletti in appoggio verso Viola e ripartenza del Como con Iannou che si autolancia sulla fascia sinistra. Interviene Di Pardo e di forza gli porta via il pallone

37′ – Fase più spezzettata della gara, aumentano gli interventi e si sporcano le giocate

35′ – 🟨 Giallo anche per Desogus per un fallo a metà campo, non cattivo, ma considerato tattico da Manganiello

34′ – 🟨 Giallo per Daniele Baselli, entrato duro a metà campo su Luvumbo

31′ – Como che prova a giocare con pazienza e a sfruttare sempre il lato destro del campo. Nel Cagliari è cresciuto Luvumbo, entrato maggiormente nel vivo del gioco.

30′ – Prova ancora a impensierire i padroni di casa Luvumbo: scatto del numero 77, Iannou però recupera dopo il primo passo e lo ferma in scivolata

29′ – Primo squillo di Luvumbo: al limite dell’area l’angolano rientra sul mancino e prova la conclusione, palla a lato

27′ – Prova ad aumentare la concretezza del proprio palleggio il Cagliari. Azione avvolgente che però termina con un errore di Di Pardo su una palla alta dopo una deviazione da cui l’esterno si fa scavalcare dopo il rimbalzo. Blanco parte, ma il numero 99 si fa perdonare tornando forte sull’avversario e bloccando l’azione

26′ – Ci prova Di Pardo! Il numero 99 tenta la soluzione dalla distanza, palla di poco a lato

25′ – Buon lancio di Obert per Desogus che punta Iovine e lo salta. Il giocatore comasco usa il fisico e lo mette giù, Manganiello non fischia

23′ – Colpo di testa a metà campo di Cerri, strappo di Parigini che arriva al limite e prova la conclusione. Palla ribattuta, che rimane però in possesso del Como

21′ – Como che prova a sfruttare l’energia del gol. Ancora pressione sulla destra, ne esce alla fine il Cagliari prima con Zappa e poi con Desogus. Protesta intanto dalla panchina rossoblù, con Bovo che dialoga in maniera accesa con il quarto uomo

Azione iniziata ancora una volta sulla destra, palla che finisce sull’altro lato però dove agisce Blanco. Il numero 19 suggerisce rasoterra per Mancuso che con una zampata non sbaglia davanti alla porta

20′ – ⚽ GOOL DEL COMO! MANCUSO

18′ – Como che rimane in avanti e sfrutta soprattutto la fascia destra.

17′ – Prova il break il Cagliari con Viola che con una ruleta supera il diretto avversario e spinge verso l’area. Contatto sul 10, Manganiello non fischia e ripartono i lariani che guadagnano un altro corner con Blanco

15′ – Uno due sulla destra, Di Pardo servito bene guadagna il fondo sulla destra. C’è la deviazione e un nuovo corner per il Cagliari che però non sfrutta l’occasione battendo male e perdendo subito il controllo della sfera

Sul corner respinge la difesa rossoblù, palla che finisce sui piedi di Luvumbo che guadagna metri e un fallo laterale

14′ – Spinge ancora sulla destra il Como, che trova il suo primo corner della gara con un’altra folata di Parigini

13′ – Occasione Como! Buona combinazione sulla destra, Parigini serve Iovine che mette al centro per Cerri che con il tacco destro, pur sbilanciato, gira bene il pallone verso la porta: palla di poco alta sulla traversa

11′ – Cagliari che sembra essere cresciuto dopo i primi minuti in cui si sono susseguiti diversi errori in appoggio.

Sul corner che segue batte corto il Cagliari, sfera ribattuta  e poi messa nuovamente al centro da Di Pardo. Il cross però finisce fuori.

10′ – OCCASIONE CAGLIARI! Cross dal lato mancino di Viola, stacco perfetto di Pavoletti che schiaccia a terra, Ghidotti respinge con i piedi

9′ – Pericoloso il Como sulla sinistra con Blanco, cross interessante del numero 44, esce con i pugni e respinge Radunovic.

7′ – Fa girare la sfera il Cagliari che attacca sul lato mancino. Viola trova la linea giusta per Zappa che viene inizialmente anticipato ma poi recupera il pallone. Pavoletti sopraggiunge e suggerisce per Desogus, il numero 17 però viene fermato in scivolata

6′ – Prova a spingere il Como sulla destra, Cross sballato però di Iovine, raccoglie Radunovic.

5′ – Lancio lungo di Obert, stacca Pavoletti che prova a innescare Luvumbo. L’angolano però strattona l’avversario e commette fallo.

4′ – Subito aggressivo il Como quando il Cagliari prova a impostare da dietro. Aspetta invece dietro la linea della palla il Cagliari quando la squadra di Gattuso è in possesso

3′ – Arriva il primo tiro della gara: ci prova Baselli dalla distanza, palla alta sopra la traversa

1′ – Dall’altra parte primo lancio di Baselli per Cerri in area di rigore, sbaglia il controllo a seguire però il centravanti dei padroni di casa. Riparte dal fondo il Cagliari

Subito in avanti i rossoblù che sulla destra provano a innescare Luvumbo. Palla che però si perde sul fondo dopo il suggerimento di Di Pardo

SI PARTE!

20.43 – Sorteggio effettuato a metà campo, sarà il Cagliari, che attaccherà da destra verso sinistra, a dare il via alla gara.

20.42 – Squadre che entrano in campo, ma a rubare la scena è l’arrivo di Cesc Fabregas in tribuna. Scatta l’applauso del pubblico per lo spagnolo.

20.40 – Non solo Baselli e Cerri, dall’altra parte è Zito Luvumbo l’ex di giornata.

20.32 – Le squadre hanno fatto il loro rientro negli spogliatoi. Mancano poco più di dieci minuti all’inizio della sfida.

20.30 – Il Como ha chiuso l’ultima stagione al tredicesimo posto in classifica. Il mercato estivo, con il colpo Fabregas su tutti, ha alzato le aspettative dell’ambiente e non solo. Dopo il 5-1 rimediato in Coppa Italia contro lo Spezia, Gattuso ha rivisto qualcosa in mezzo al campo inserendo Iovine ma soprattutto Daniele Baselli. L’ex Cagliari guiderà il centrocampo dei padroni di casa, ma non sarà l’unico ex. In avanti c’è infatti Alberto Cerri, che sarà affiancato da un altro esperto attaccante, Leonardo Mancuso.

20.20 – Squadre in campo ancora per i rispettivi riscaldamenti. Continuano a fluire tifosi nel mentre al Senigallia.

20.08 – Difesa rivista per il Cagliari con l’inserimento di Zappa sulla sinistra con Obert che scala al centro per lo squalificato Altare: in avanti, bocciatura per Pereiro con Desogus e Luvumbo in appoggio a Pavoletti.

LE FORMAZIONI 

Como: Ghidotti, Binks, Iovine, Scaglia, Ioannou, Bellemo, Baselli, Blanco, Parigini, Cerri, Mancuso. A disposizione: Bolchini, Zanotti, Cagnano, Bertoncini, Kabashi, Gabrielloni, Kerrigan, Arrigoni, Celeghin, Odenthal, Delli Carri, Gliozzi.

Cagliari: Radunovic, Di Pardo, Goldaniga, Obert, Zappa, Deiola, Viola, Makoumbou, Desogus, Pavoletti, Luvumbo. A disposizione: Aresti, Ciocci, Boccia, Palomba, Faragò, Kourfalidis, Rog, Nandez, Lella, Lapadula, Pereiro. All. Liverani (squalificato)

19.42 – Inizia a riempirsi il Senigallia, teatro di questa prima sfida di campionato del Cagliari.

QUALCHE NUMERO SULLA GARA (fonte Opta)

● Gara numero 37 tra Como e Cagliari in Serie B, per un bilancio finora di 12 vittorie dei lombardi, 16 dei sardi,
e otto pareggi. Nel dettaglio, il Como è la squadra contro la quale il Cagliari ha ottenuto più successi (16) nel campionato cadetto.
● Il Como non ha perso nessuno degli ultimi sette esordi casalinghi stagionali B (2V, 5N) in Serie B; l’ultima
sconfitta dei lariani nella prima partita di un torneo cadetto risale al settembre 1974, contro l’Alessandria (0-1).
● Il Cagliari è rimasto imbattuto negli ultimi sei match di esordio stagionale (4V, 2N) in Serie B, dopo che aveva perso tre dei quattro precedenti (1V) nel campionato cadetto.
● Questa è la 30a partecipazione del Cagliari alla Serie B. In due delle ultime tre occasioni in cui hanno affrontato il torneo cadetto da neo retrocessi, i sardi hanno subito fatto ritorno nel massimo torneo, compresa l’ultima, nella stagione 2015/16, in cui vinsero il campionato con 83 punti.
● L’ultimo match del Cagliari in Serie B risale al 20 maggio 2016: vittoria per 2-1, sul campo della Pro Vercelli,
con Massimo Rastelli in panchina, grazie ai gol di Davide Di Gennaro e Marco Sau.
● Il Como ha perso cinque delle ultime sei partite di campionato (1V): tante quante nelle precedenti 27 gare
di Serie B (10V, 12N).
● Il Como è la squadra che ha realizzato più gol su rigore (10) nella scorsa stagione di Serie B.
● Alberto Cerri ha collezionato 74 presenze con la maglia del Cagliari tra Serie A e Serie B, segnando cinque
reti. Il classe ’96 ha già affrontato due volte i sardi in campionato (entrambe in Serie A) con le maglie di Pescara (aprile 2017) e Spal (giugno 2020) senza trovare il gol.
● Soltanto Ryan Giggs (162) ha fornito più assist rispetto a Cesc Fabregas (111) nella storia della Premier
League.
● Il Como è il bersaglio preferito in Serie B del neoacquisto del Cagliari, Gianluca Lapadula, con cinque reti
segnate, oltre ad essere l’unica squadra contro cui ha realizzato più di una marcatura multipla nella  competizione – due doppiette nella stagione 2015/16 con la maglia del Pescara.

19.30 – Buonasera dal Senigallia di Como gentili lettori di Centotrentuno, da dove vi racconteremo la partita tra i padroni di casa e il Cagliari.

 

Al bar dello sport

47 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti