agenzia-garau-centotrentuno
dinamo-sassari-esultanza

Contributi Regionali: Dinamo e Cagliari le più ricche, Olbia non ammessa

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares

Sono state rese pubbliche dall’Assessorato regionale della Pubblica istruzione le graduatorie per i contributi a favore delle società sportive professionistiche e delle società sportive che rappresentano nelle rispettive discipline, l’espressione massima regionale.

La Regione Sardegna ha elencato ammessi e non ammessi al contributo atto a garantire la continuità delle attività di forte impatto sportivo e sociale, considerate le minori entrate da biglietteria o dei maggiori costi derivanti dalle restrizioni dovute all’applicazione delle misure di sicurezza obbligatorie causate dalla pandemia da Covid-19 sostenuti nelle annualità 2020 e 2021. La società che gode del contributo regionale più alto è quella della Dinamo Sassari che rappresenta la Sardegna nel massimo campionato italiano di pallacanestro: circa 962 mila euro i soldi destinati ai biancoblù, mentre 30 mila euro sono stati destinati alla Dinamo Lab, che racchiude in sé la squadra femminile e quella di basket in carrozzina. Contributo cospicuo anche per il Cagliari Calcio a cui sono stati destinati 675 mila euro, mentre molto più basse le cifre assegnate a diverse altre società sportive sarde. Tra gli altri sodalizi, alla Torres Femminile (Serie B ) vanno 22 mila euro circa,  25 mila all’Hermaea Olbia (A2 pallavolo femminile), 40 mila al Cus Cagliari (Hockey, Pallavolo e Atletica), 45 mila euro all’Handball Sassari (A1 di Pallamano) e al Tennistavolo Norbello (Serie A1 femminile e maschile). Spicca nella lista delle esclusioni l’Olbia Calcio non ammessa per “Insussistenza del requisito di ammissibilità relativo alla massima espressione regionale”.

La Redazione

Al bar dello sport

1 Commento
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti