agenzia-garau-centotrentuno
keita-balde-canu

Coppa d’Africa: il Senegal batte 1-0 lo Zimbabwe, Keita insufficiente

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Ha esultato dal ritiro della sua nazionale, il Senegal, mentre il Cagliari nel giorno della Befana ribaltava e vinceva a Marassi contro la Sampdoria. Una delle tante ex della sua carriera. Questo pomeriggio, 10 dicembre, invece è stato il club rossoblù a incitarlo a distanza con un post social in vista dell’esordio nella Coppa d’Africa.

La sua gara

Una prima volta nell’edizione 2022 del torneo africano non indimenticabile per l’attaccante rossoblù Keita Baldé. Vittoria uno zero del suo Senegal contro lo Zimbabwe (solo al 96’ grazie a un rigore trasformato da Mané), per lui circa 65’ minuti conditi da un po’ troppa imprecisione, pochi guizzi in area e anche un cartellino giallo (per un pericoloso tocco di mano al limite). Con il commissario tecnico dei Leoni Aliou Cissé che lo ha richiamato in panchina, per primo tra i suoi titolari, dopo un’ora abbondante di gioco per mandare in campo Habib Diallo. Una prova da dimenticare per Keita a livello di prestazione. Con la punta che deve ritrovare il feeling con il gol e le giuste sensazioni sul terreno di gioco per provare ad essere protagonista prima in Coppa d’Africa con il suo Senegal e poi con il Cagliari in Serie A, per aiutare i sardi nel complicato percorso in rincorsa verso la salvezza.

La Redazione

 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti