Crac Cragno, portiere e Cagliari prendono tempo

La posizione del club rossoblù sul ko del portiere fiorentino, infortunatosi contro il Fenerbahce.

Due settimane di fisioterapia con tanto di tutore, poi nuovo controllo e si vedrà cosa fare. È il responso dei nuovi esami sostenuti da Alessio Cragno dopo l’infortunio alla spalla. Questo il comunicato del club rossoblu:

“A seguito del forte trauma contusivo distorsivo alla spalla destra subito al 39’ del secondo tempo di Fenerbahçe-Cagliari, il calciatore Alessio Cragno è stato sottoposto nella serata di oggi ad accertamenti diagnostici e a visita ortopedica presso la clinica Villa Stuart di Roma.

Il Professor Alex Castagna, che ha in cura il portiere, si riserva ora di rivalutarlo tra 15-20 giorni con nuovi accertamenti diagnostici, al fine di una definizione del quadro clinico.

Cragno inizierà da domani l’iter riabilitativo”.

Sponsorizzati