agenzia-garau-centotrentuno

Da Petriccione a Lapadula: il Cagliari al lavoro per accontentare Liverani

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares
sardares-sidebar

In attesa di ultimare le cessioni, il Cagliari porta avanti i primi acquisti da regalare al nuovo tecnico Fabio Liverani. Nella giornata di domani 30 giugno si sbloccheranno gli arrivi di Nicolas Viola e Alessandro Di Pardo, per poi provare a raggiungere i primi obiettivi indicati dell’allenatore ex Lecce e Parma.

In cima

Le difficoltà per arrivare a Gianluca Lapadula non fermano la trattativa per l’attaccante italo-peruviano. Distanza importante alla voce ingaggio, con la richiesta di 1,8 milioni di euro a stagione che vede il Cagliari fermo a un’offerta vicina al milione, ma le parti continueranno a dialogare alla ricerca della quadra che possa portare alla fumata bianca. Lapadula è il desiderio numero uno di Liverani dopo l’esperienza comune – e positiva – a Lecce, ma oltre a dover trovare un accordo resta ancora da liberare almeno un posto per far spazio al centravanti della Blanquirroja. La prossima cessione di Alberto Cerri al Como – prestito con obbligo di riscatto – non basterà e per questo si cercano acquirenti per Leonardo Pavoletti. A sbloccare la situazione potrebbe arrivare l’offerta del Trabzonspor per Gastón Pereiro (qui l’approfondimento), anche se in questo caso resta da convincere il calciatore ad accettare la proposta al ribasso del club turco.

Doppio regista

Il secondo nome della lista dei desideri di Fabio Liverani dovrebbe essere Jacopo Petriccione. Il regista di proprietà del Crotone è un pallino del nuovo tecnico rossoblù che, come Lapadula, lo ha avuto a Lecce. Dopo una seconda parte di stagione più in scuro che in chiaro con la maglia del Benevento, Petriccione è tornato in quel Crotone retrocesso in Serie C e cerca una nuova sistemazione in cadetteria. Affare che si prospetta economico e per il quale la presenza di Liverani in Sardegna potrebbe fare la differenza nella sfida con le altre pretendenti, su tutte il neopromosso e ambizioso Modena. Classe ’95, il nativo di Gorizia vanta 51 presenze in Serie A e 113 in Serie B, oltre un passato nella Primavera rossoblù negli anni dal 2009 al 2012.

Con il possibile arrivo di Petriccione il Cagliari sistemerebbe così la cabina di regia che, con il prossimo acquisto di Nicolas Viola, ricalcherebbe la coppia Di Gennaro-Fossati dell’ultimo campionato cadetto nella stagione 2015-16 con Massimo Rastelli in panchina. Liverani preme, con il raduno di Assemini che si avvicina – primo giorno domenica 3 luglio – il nuovo tecnico rossoblù ha bisogno di nuovi innesti dopo le tante cessioni.

Matteo Zizola

Al bar dello sport

49 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti