Datome: “Olimpiadi? Rinvio clamoroso, ma giusto”

Il cestista del Fenerbahce Gigi Datome è intervenuto telefonicamente a Radio 24 nel corso della trasmissione sportiva Tutti Convocati.

Il capitano della Nazionale italiana, originario di Olbia, ha parlato del rinvio dell’Olimpiade di Tokyo 2020: “Purtroppo non ho mai partecipato ad un’Olimpiade, ma immagino che una scelta così sia clamorosa; le condizioni di salute non lo permettono ed è una scelta giusta ed è meglio forse averlo saputo con anticipo per gli atleti, penso soprattutto agli sport individuali. Penso che ci vorrà tempo per tornare alla normalità, lo sport in questo momento passa in secondo piano. Il nostro pensiero va a chi affronta questa emergenza surreale”.

L’ex giocatore dei Boston Celtics e dei Detroit Pistons in NBA commenta così sulla situazione in Turchia, uno degli ultimi Paesi a bloccare i campionati calcistici e cestistici: “Dalla mia finestra vedo le macchine che si muovono con meno frequenza, ma le restrizioni non sono come in Italia Hanno proibito agli over 65 di uscire e i locali chiusi lo sono per scelta individuale. Mi manca il basket e sono curioso di sapere quando si tornerà in campo; penso che il mondo non sarà lo stesso e forse nello sport ci sarà più prevenzione. Ritorno sul campo quest’anno? Non so, mi sembra molto difficile in questo momento”. 

TAG:

Basket

avatar
500

Sponsorizzati