Despodov-Pavo, il Cagliari supera il Chievo

Tre gol, qualche spunto degno di nota e, soprattutto, un caldo soffocante. Nella cappa afosa di Trento il Cagliari supera il Chievo 2-1.

Vantaggio rossoblù al 24′ con Despodov, abile a sfruttare l’assist di Birsa che ha approfittato di una leggerezza in fase di possesso della difesa clivense. Pareggio veronese al 44′ con Stepinski, bravo a saltare di testa tra Klavan e Pajac, con Cragno preso in controtempo. Nella ripresa pericoloso il solito Pavoletti, Seculin è bravo in un paio di circostanze, ma il portiere capitombola all’80’ sul colpo di testa dell’attaccante livornese su cross di Ionita. Bene Bradaric, Ionita, Pajac e Aresti, reattivo sul tiro di Rodriguez, sulla ribattuta di Meggiorini e su una conclusione dal limite di Karamoko. Non hanno preso parte al match il nuovo arrivato Rog, oltre agli acciaccati Cacciatore, Mattiello e Farias. Note stonate della serata gli infortuni a Despodov e Lykogiannis, entrambi toccati duramente alla caviglia: nelle prossime ore si vedrà l’entità del danno.

Cagliari-Chievo 2-1 (24′ Despodov (CA), 44′ Stepinski (CH), 80′ Pavoletti (CA)]

Cagliari: Cragno (72′ Aresti); Pisacane (62′ Pinna), Klavan (46′ Romagna), Ceppitelli (46′ Walukiewicz), Pajac (46′ Lykogiannis, 72′ Biancu), Ionita, Oliva (46′ Castro), Bradaric (46′ Cigarini), Birsa (46′ Joao Pedro), Despodov (35′ Han, 75′ Ragatzu), Cerri (46′ Pavoletti).
Allenatore: Rolando Maran.

Chievo: Semper (46′ Seculin); Bertagnoli (46′ Pavlev), Tomovic, (75′ Leverbe), Rigione (75′ Nuno Pina), Brivio (46′ Cotali); Garritano (46′ Obi), Esposito (60′ Karamoko), Hetemaj (46′ Leris); Giaccherini (60′ Rodriguez); Djordjevic (46′ Ceter), Stepinski (46′ Meggiorini).Allenatore: Michele Marcolini

L’infortunio di Despodov

Sponsorizzati