Eusebio Di Francesco | Foto Valerio Spano - Cagliari Calcio

Di Francesco: “Questo Cagliari va migliorato”

Il mister del Cagliari Eusebio Di Francesco ha commentato ai microfoni di Sky Sport la sconfitta contro la Lazio.

“Sicuramente giocare contro questa Lazio non è facile, noi siamo ancora in un percorso di crescita sia io che i miei giocatori. Non siamo partiti bene, i centrocampisti si appiattivano, abbiamo fatto un primo tempo dove ci siamo sfiduciati e dietro eravamo un po’ in difficoltà. Quando si difende lo si fa tutti quanti. Quando siamo usciti con i tempi giusti in difesa, siamo riusciti a mettere in difficoltà la Lazio. Siamo alla ricerca di giocatori e un motivo c’è, questa squadra va migliorata sotto il punto di vista della personalità e della presenza in campo, anche della voce per avere una sorta di allenatore in campo. Sono ragazzi splendidi che si allenano al massimo, ma non sempre in partita riesci sempre ad aiutarli. CI sono ragazzi che devono crescere, le alternative davanti sono poche perché abbiamo preso dei giovani promosse ma che si allenano con noi da poco. Quando affronti queste corazzate serve anche un po’ di fortuna. In campo dobbiamo mettere tutto quello che abbiamo”.

“Joao Pedro? Fa l’attaccante e va a giocare tra le linee, gli ho dato la possibilità di non rincorrere tanto Lazzari. Ognuno cerca di mettere in campo le caratteristiche dei suoi giocatori nel miglior modo, cerco di aiutare in tutti i modi il ragazzo e non gli chiedo di fare l’esterno puro. Un giocatore più rodato al posto di Marin? Difficile trovarne giocatori bravi e giovani in quel ruolo lì,  uno l’ha preso il Milan ed è Tonali.  Ha fatto delle cose buone. E’ un giocatore che stiamo costruendo in un determinato ruolo, ci vuole un pizzico di pazienza.  Cambiamenti? Normale che io non mi voglia dare la zappa sui piedi: se i giocatori non si adatteranno al meglio, farò delle variazioni. Quello che voglio è che continuino sul percorso di crescita, ci sono state anche delle cose positive e tante altre cose da migliorare”. 

 

AL BAR DELLO SPORT

guest
41 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Tore
Tore
29/09/2020 21:21

Ancora

Flanker
Flanker
29/09/2020 19:30

La soluzione percorribile, in attesa di tempi migliori, sarebbe il 4-3-1-2, Joao dietro le punte Simeone e Pavoloso metterebbe in difficoltà qualunque difesa, rimarrebbe il dilemma esterni difensivi, ma con il pepe della concorrenza qualcosa si otterrebbe

Egidio Ricciardi
Egidio Ricciardi
28/09/2020 08:10

Non capisco che fine abbiano fatto i miei commenti educati ma critici nei confronti dell’allenatore che non vedo nella bacheca come altri, vige forse la censura preventiva a nome del Cagliari Calcio? In ogni caso, sperando che questo commento rimanga pubblicato, se fossi la societa ‘ licenzierei per non compromettere la stagione, prima che sia troppo tardi, l’allenatore e ne prenderei uno piu’ pragmatico e che adotti uno schema piu’ adatto ai ns calciatori come Guidolin!

Fabrizio Puddu
Fabrizio Puddu
In risposta a  Egidio Ricciardi
28/09/2020 14:50

Guidolin, andava preso prima di Zenga e confermato quest’anno, ormai il dado è tratto lasciamoli costruire questa squadra. Ci vorranno almeno 10 partite prima di poter dare un giudizio. Non ha senso comprare gli under 21 se poi non si rischiano, per far giocare Faragò fuori ruolo. Oggi dico anche che Maran ieri ha dimostrato che non è lui bravo ma il Crotone scarso.

Fabrizio Puddu
Fabrizio Puddu
In risposta a  Egidio Ricciardi
28/09/2020 15:12

Guidolin andava preso lo scorso anno per sostituire quell’incapace di Maran. Lo si riconfermava e in base alle sue valutazioni si costruiva il nuovo Cagliari. Questa si sarebbe stata una rivoluzione, così sarà una sofferenza e speriamo che non si brucino i ragazzi. Forza Cagliari.

Egidio Ricciardi
Egidio Ricciardi
28/09/2020 08:01

Adesso capisco come ha fatto Di Francesco a perdere tante partite consecutive con la Sampdoria e perche’ dopo 7 partite, se non erro, e’ stato licenziato o se si preferisce dimissionato!

Egidio Ricciardi
Egidio Ricciardi
28/09/2020 07:54

Ma chi sono i calciatori giovani che come dice Di Francesco devono crescere e che vanno aiutati sotto il profilo della personalita’ e che possono essere considerate giovani promesse? Tra quelli schierati in campo io non vedo ne’giovani ne’ giovani promesse ne’calciatori privi di personalita’ o debuttanti in serie A! Forse Farago’, Likogiannis Klavan, Marin Rog Nandez,Simeone sono uno di questi? A me pare solo un pretesto per non dover ammettere che questo schema non e’ adatto ai ns calciatori!

Riberto
Riberto
27/09/2020 22:37

È da anni che abbiamo in rosa gli stessi giocatori che più di una salvezza risicata nn riescono a darci. Anche quest’anno sarà così con buona pace di quelli che parlano di europa. Ma cosa c’entra l’allenatore se la dirigenza è incompetente?

Gian Luigi
Gian Luigi
27/09/2020 16:49

Se non hai i giocatori pronti per il 433 abbozzi e cambi modulo, irrigidirsi su questa posizione porta solo a disastri.
Ieri troppi giocatori fuori ruolo, avere 4 giocatori in campo che non rendono perché fuori posizione porta al tracollo generale.
Caro DiFra, ora di in attesa di Rajda fai un passo indietro….

Marcello
Marcello
27/09/2020 12:35

Io penso che di Francesco non arriva a mangiare il panettone..!!

Mieivisi
Mieivisi
27/09/2020 12:06

Mi sa che abbiamo investito il grosso del budget per il mercato su Marin, un ruolo che avevamo già coperto con Oliva, Bradaric e Landinetti e poco sul vero tallone d’Achille delle ultime stagioni: i terzini.
Però aspettiamo e diamo tempo

Pearson
Pearson
27/09/2020 11:45

Siamo diventati pretenzioselli eh? Una rivoluzione bisogna saperla attendere. Nuovi interpreti, giovanissimi, affamati. E un allenatore carismatico, pronto a spaccare il mondo. Ha senso sottoporli a una simile pressione, degna delle tifoserie che abbiamo sempre criticato? (SEGUE)

Pearson
Pearson
27/09/2020 11:44

Credevamo forse di essere all’altezza di Società ricche e/o con rose consolidate nel tempo? È l’anno 0. Possiamo proteggere i ns interpreti, anche passando, inizialmente, per i “Faragò e Lyko terzini” o “J. Pedro esterno”, in attesa di consolidare una struttura che necessita di tempo e pazienza. (SEGUE)

Last edited 28 giorni fa by Pearson
Pearson
Pearson
27/09/2020 11:40

Oppure spingere verso soluzioni forzate, premature. E bruciarci malamente. Da che parte stiamo? Cresceremo sani e forti nel momento in cui avremo il coraggio di sbagliare e imparare dagli errori. Se appoggiamo il progetto dobbiamo affrontare le difficoltà che una rivoluzione porta sempre con sé. Abbiamo un grande sogno, aiutiamoli … aiutiamoci, a trasformarlo in realtà.

Ivano Spiga
Ivano Spiga
In risposta a  Pearson
27/09/2020 14:36

Sono d’accordo. Era impensabile che arrivato di Francesco con un nuovo progetto si riuscisse a spaccare il mondo da subito.

Andrea
Andrea
27/09/2020 10:50

O abbiamo pazienza, o giochiamo solo per i 40 punti e la salvezza. Ieri abbiamo trovato l’unica squadra (antipatia congenita a parte) che non ha cambiato né allenatore né giocatori. Se saremo nel panico da esonero, lo capiremo dopo il Crotone.

Michele Ponsano
Michele Ponsano
27/09/2020 10:33

Non capisco perchè non si diano possibilità a Pajac, Bradric e Despodov ed invece molte a giocatori mediocri. Perchè a distanza di anni non abbiamo risolto il grave problema dei due terzini; Triapldelli e Zappa non sono evidentemente pronti. Ma ……..; nel frattempo il fine settimana ci tocca soffrire

Albe
Albe
In risposta a  Michele Ponsano
27/09/2020 11:00

Pajac non é un terzino, almeno che non vuoi lo stesso problema che con Faragò, o gioca Bradaric o gioca Marin, ma Brad é dato partente, Despodov ha pochi allenamenti, ma avrà la sua Chance

Michele
Michele
In risposta a  Albe
27/09/2020 17:09

Lyko sarebbe invece un terzino che sa difendere ? si è visto ieri.
Perlomeno Pajac sa attaccare

Michele Ponsano
Michele Ponsano
27/09/2020 10:32

Io ho visto giocatori in grande difficoltà (simeone e Joao tra tutti); Marin mi pare spaesato, non capisco perchè non giochi Oliva che ha sempre fatto il suo e che conosce molto meglio il calcio italiano.

Albe
Albe
In risposta a  Michele Ponsano
27/09/2020 10:55

Perché Oliva é un incontrista che non ha senso in un 433 d attacco?

Michele
Michele
In risposta a  Albe
27/09/2020 17:07

Oliva è l’unico l’anno scorso che faceva girare il pallone a centrocampo; non puoi pensare di avere solo giocatori votati all’attacco, ricordi Zeman ? Marin invece sarebbe adatto ? ma ……

Michele
Michele
In risposta a  Albe
27/09/2020 17:14

Peraltro Oliva sa fare proprio il gioco che serve a D.F., ovvero verticalizzare e recuperare palloni che anche in un 433 votato all’attacco mi pare che non guasti; a mio avviso sarebbe molto più logico dare una possibilità a chi hai già in casa; anche Bradaric due anni fa è stato inseguito a lungo ed oramai è diventato irrecuperabile, non capisco ma mi pare una politica che danneggia il valore dei prodotti che abbiamo già in casa.

Michele Ponsano
Michele Ponsano
27/09/2020 10:31

Regna la confusione; se la giustificazione alle sconfitte è il fatto che gli avversari abbiano un gioco collaudato, allora prepariamoci perchè squadre così ne incontreremo tante. Un buon allenatore, a mio avviso, è quello che non impiega molto tempo per far capire il proprio modulo ai giocatori perchè altrimenti si rischia lo sconforto da sconfitta.

Albe
Albe
27/09/2020 10:03

Arriviamo da un mercato sulla carta molto positivo, che ci fa sognare anche rivincite contro le nostre Bestie Nere, quindi fa ulteriormente male ( sta cazzo di Lazio).
Ma molto é novità e il Cagliari non é un Computer a cui inserisci un programma, e tutto fila, c‘é bisogno di tempo e di lavoro, ma i frutti arriveranno.
Con solo 2 partite giocate, e i tempi di ambientamento ancora insufficienti, la voglio vedere cosí per il momento

faber
faber
27/09/2020 09:59

Anche quest’anno è già finito l’entusiasmo. Domani niente evento
Godin non può fare miracoli. Anche Bruno Alves era forte eppure i gol l8 prendevamo a palate. Senza Naingolan sarà un bel guaio, spero che torni la speranza a cui aggrapparsi è quella

franco.s.
franco.s.
27/09/2020 09:23

Abbiamo da risolvere il nostro problema principale, la difesa….purtroppo ancora una volta non ho visto cattiveria agonistica , abbiamo perso Nandez e Rog…dobbiamo cambiare atteggiamento ,dobbiamo essere aggressivi , imporre il nostro gioco, che ancora non si vede, diamo ai giocatori la responsabilità della maglia che indossano……

Danilo
Danilo
27/09/2020 09:06

Chi cancella i commenti è un pagliaccio.

Scetticasteddu
Scetticasteddu
27/09/2020 09:03

Ma la frase”un po’ di pazienza”non vi dice niente!?… Lasciamolo lavorare e poi si tireranno le somme come è sempre avvenuto per tutti gli allenatori

Danilo
Danilo
27/09/2020 08:42

Siamo secoli senza terzini degni di esser chiamati tali, vedi uno come era agosti. Joao Pedro non è un esterno, va vaneduto ma non perché non è un esterno, ma per far cassa è prendere un vero esterno, uno che corre che vive di quel ruolo uno come poteva essere Esposito Langella Vasari ecc… Un ESTERNO. e ci sarà… Finitela di colpevolizzire gli allenatori, dopo 2 partite.

Danilo
Danilo
27/09/2020 08:42

Avete rotto il C…. Due partite, la seconda contro Lazio che è fortissima e se non escono la. Cazzata del corona virus lo scorso anno meritava lo scudetto.
O vogliamo metterci loro confronto?
Finiamola di mettere in croce gli allenatori dopo 2 giornate.
Lamentatevi di chi non si è preoccupato di cedere due aborti di calciatori come likogianis che fa il Figo nelle foto su instagram e quel povero cristo di farago che ha i piedi come due falcia erba o banane.

Atlantis
Atlantis
27/09/2020 07:44

Caro mister, così non va. Il 4-3-3 non è adatto ai nostri interpreti: JP a sx è sprecato e non incide e il modulo a 3 a centrocampo soffoca gli inserimenti dei mediani, una delle nostre armi migliori. Se arriva il Ninja, occorrerà passare al 4-2-3-1 o al 4-3-1-2. O si cambia o Lei non si salva. E mi dispiacerebbe molto, mi creda!

Flanker
Flanker
27/09/2020 07:34

In queste due partite, squadra lenta di gambe e di cervello, cattiveria agonistica zero. Se si tratta di progetto avremo preso giovani interessanti, per traguardi immediati e coi vecchi allora tutto cambia..credo.

TopoMannaro
TopoMannaro
27/09/2020 00:37

Mi spiace, sarò esagerato, ma a me questo pare un cretino alla Maran.

Marco
Marco
26/09/2020 23:34

Va migliorato sicuramente, ma tanto dipende anche dal mister, nel mettere in campo i giocatori nei ruoli per cui sono pronti, inoltre inserire i giovani acquisti, nuova linfa… Diversamente torniamo al livello di Maran… E vorremmo dimenticare lo scorso anno!!! Alé Di Francesco… Datti da fare…..

Pgl
Pgl
26/09/2020 23:31

và migliorata si, siamo tutti concordi. Il punto è che ci vorrà tempo… e comunque aggiustamenti alla difesa non ne abbiamo ancora visto, è anche vero che Sassuolo e Lazio sono squadre fatte da tempo. Aspettiamo e speriamo bene…

Tony
Tony
26/09/2020 23:13

e prendiamoglielo messi a ‘sto ragazzo, ma dai, che ci vuole? magari vediamo anche un tiro in porta.

Logu
Logu
26/09/2020 22:25

Arriva al massimo alla quinta partita. Ci lascerà con 1 punto. Speriamo giulini non si faccia convincere a cedere jp. E che prenoti subito Donadoni. Di Francesco ha peccato di presunzione e si è dato la zappa sui piedi. Ci ritroviamo oltretutto con 4 terzini inadeguati

Miguel el pellettero
Miguel el pellettero
26/09/2020 21:51

e niente, abbiamo un altro Zeman che pur di portare avanti il suo modulo ci porta in B

Roberto
Roberto
26/09/2020 21:45

Tra le righe mi sembra chiarissimo l’invito alla società a prendere presto naingolan…e con il Ningia è molto probabile il 4312.
Solo così possiamo sperare in un futuro roseo, se no la vedo dura.

TopoMannaro
TopoMannaro
26/09/2020 21:36

“Questo Cagliari va migliorato”, ma va? Sei un genio mica da poco! 👍👍👍