agenzia-garau-centotrentuno
alonso-uruguay

Diego Alonso, CT Uruguay: “Non parlo sul caso Nandez, fiducia in Godin”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Tanti i temi che interessano, seppur per via traversa, anche il Cagliari nella conferenza stampa di presentazione del nuovo commissario tecnico dell’Uruguay Diego Alonso. L’allenatore quarantaseienne, ex giocatore tra le altre di Valencia e Atletico Madrid e già sulle panchine di Peñarol, Pachuca, Monterrey e Inter Miami (per citarne solo alcune recenti), ha il complicato compito di sostituire il Maestro Tabarez dopo la quindicennale esperienza alla guida della Celeste. Nei giorni scorsi Alonso ha già incontrato diversi calciatori dei rossoblù, da Nandez a Pereiro e persino Oliva. Mentre nelle ultime ore il ct ha incontrato sia Godin che Caceres, i due epurati dal Cagliari. Per l’Uruguay le prossime tappe verso il Qatar passano dalle complicate qualificazioni del 28 gennaio e del 2 febbraio. La prima in trasferta contro il Paraguay e la seconda in casa contro il Venezuela.

Abbiamo partecipato in presenza con le nostre domande, per via telematica, alla prima conferenza stampa di Diego Alonso per tenervi aggiornati anche sul destino e sulle possibili scelte future che riguardano i tanti uruguaiani di casa Cagliari.

Le scelte future

“Abbiamo iniziato a conoscerci con i giocatori, – ha confessato Alonso – stiamo dando l’opportunità ad alcuni calciatori anche di allenarsi con noi. Ci saranno alcune novità nelle chiamate in linea però con la nostra tradizione. Godin sarà ancora capitano? Ci sono alcune cose che andranno discusse all’interno del gruppo. Quello che posso dire è che ci sono tantissimi giocatori tra cui scegliere, io però mi fido ciecamente dei ragazzi che fin qui hanno fatto parte della selezione per le qualificazioni al Mondiale. E sono sicuro che loro possono trascinare la Celeste in Qatar se danno il massimo e fanno tutto quello che possono fare. Credo molto in loro e in quello che possono dare”. Un pensiero Diego Alonso nel suo giorno lo ha avuto anche sul suo predecessore, ed ex Cagliari, Tabarez: “Conosco da tempo Tabarez, lui conosce la mia famiglia e siamo nati nello stesso quartiere. Ovviamente l’ho già sentito e lui mi ha dato alcuni consigli dall’alto della sua esperienza, ma preferisco tenerli per me”.

La situazione Nandez e il caso Godin con il Cagliari

Nandez e gli ultimi problemi con le denunce e il mandato di detenzione? Con tutto il rispetto ma su questo tema non voglio parlare, stiamo raccogliendo tutte le informazioni e vedremo in futuro. Su Godin invece stiamo valutando e abbiamo piena fiducia in lui, sulle sue capacità e il suo carisma. Aspettiamo che risolva la sua situazione con il Cagliari o con un nuovo club in questo calciomercato”. Colleghi uruguaiani che hanno chiesto anche su Caceres, inserito in una lista di giocatori che per loro hanno dato meno fin qui in queste ultime gare della Celeste: “Credo che tutti hanno ancora tanto da dare per questo gruppo”.

Roberto Pinna

 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti