Marco Spissu in difesa su Stone di Venezia

Dinamo, buona la seconda: Venezia cede 87-61

È arrivata la prima vittoria stagionale per la Dinamo Sassari di Gianmarco Pozzecco; i biancoblù hanno sconfitto la Reyer Venezia 87-61 nell’ultima partita del torneo City of Cagliari vinto dall’Olimpia MIlano. Buona prova di squadra del Banco di Sardegna che ha sfruttato anche il giorno in più di riposo dopo il supplementare giocato dai veneti contro l’Armani; ciò non toglie meriti a una squadra che ha fatto un altro passo avanti rispetto a quanto fatto vedere giovedì contro Milano.

La cronaca: Pozzecco è costretto ancora a rinunciare a Filip Kruslin a causa di un risentimento muscolare e a Justin TIllman, in piena quarantena dopo il suo arrivo dagli Stati Uniti: primi minuti favorevoli agli ospiti, poi escono alla distanza i sassaresi portandosi addirittura sopra a fine primo quarto sul 17-16. Nel secondo  parziale sale l’intensità difensiva, Pusica è un mastino e recupera almeno due palloni importanti, Burnell lavora bene in transizione, Bilan è  una sentenza sotto canestro e Treier un cecchino dalla lunga distanza; il risultato all’ingresso degli spogliatoi dopo un parziale di 15-2 è di 40-31 per i biancoblù.

All’uscita dagli spogliatoi non cambia il registro della gara, Burnell e Bilan sono ancora un fattore e De Raffaele è costretto al timeout sul 48-34. All’uscita dal minuto di sospensione la Reyer non svolta, l’ala ex Cantù prosegue a dominare e Venezia precipita sotto il ventello di svantaggio. La Dinamo prosegue a giocare sul velluto, anche Gandini dà il proprio contributo con una buona difesa e sfruttando un ottimo assist di Spissu per il 66-44. Il terzo quarto lo chiude la tripla di Pusica per il 69-47 che manda tutti all’ultimo mini intervallo.  All’inizio del quarto finale alza bandiera bianca Stefano Gentile per un piccolo problema alla coscia sinistra e le rotazioni di Pozzecco si allargano ulteriormente con minutaggio anche per Marco Re. La Dinamo non toglie il piede dall’acceleratore, Pusica segna e sforna assist e il vantaggio rasenta il trentello; alla sirena è 87-61.

Così Gianmarco Pozzecco ai microfoni di Dinamo TV: “Sono contento al di là del punteggio, avevamo di fronte una squadra che ha giocato ieri: sono soddisfatto dell’atteggiamento dei ragazzi, non pensavo ad oggi di potermi emozionare stando insieme a loro. Hanno dato grande dimostrazione di unità d’intenti e questo nella pallacanestro non lo puoi comprare; possiamo ancora lavorare su questo, lavorare ancora per andare in un’unica direzione. La disponibilità di passarsi la palla non si compra al supermercato, questi ragazzi lo stanno dimostrando. Sono felice anche per Marco Re, non ho aggettivi per “Ganda” e Treier può diventare un fenomeno vero”.

Matteo Porcu

Dinamo Banco di Sardegna – Reyer Venezia 87-61 (17-16, 23-15, 29-16, 18-12)

Banco di Sardegna Sassari: Spissu 9, Bilan 16, Treier 15, Pusica 10, Kruslin ne, Devecchi, Re, Burnell 13, Bendzius 5, Gandini 12, Gentile 7. All. Pozzecco

Umana Reyer: Casarin 1, Stone 3, Bramos 4, Tonut 3, De Nicolao 5, Vidmar 6, Chappell 13, Mazzola, Fotu 12, D’Ercole, Cerella 3, Watt 11. All. De Raffaele

 

 

AL BAR DELLO SPORT

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti