agenzia-garau-centotrentuno
cavina-dinamo-sassari-canu

Dinamo, Cavina: “Devo prendere decisioni su scelte di gioco e rotazioni”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Dopo la bruciante sconfitta della sua squadra, in conferenza stampa si è presentato coach Cavina che ha commentato così:

” Non va giudicata la partita fino al terzo quarto, ma per rispetto di chi ha giocato anche l’ultimo quarto, va vista interamente. Tengo a questa maglia, a questi colori a questa società e a questi splendidi tifosi, e per questo soffro. Peccato per gli inizi del primo e del terzo quarto, abbiamo creato tiri apertissimi sbagliando. Avremmo dovuto continuare a difendere, e non l’abbiamo fatto. Il secondo quarto mi ha fatto riflettere. Penso che a distanza di uno due o tre giorni questa partita da segnale a un allenatore per le scelte che deve fare. La mia “incazzatura” nasce dal fatto che tengo a tutte le componenti che ho citato prima, e lo sono perchè mi piacerebbe mettere la mano sul fuoco per tutti. La difesa che abbiamo fatto nel primo e nel terzo quarto mi fa “incazzare”. Queste cose mi fanno prendere delle decisioni tecniche, su scelte di gioco, rotazioni. Gli allenamenti di questa settimana sono stati positivi, ma non bastano. Non ho l’abitudine di parlare dopo la partita con la squadra. Io mi prendo ogni volta le mie responsabilità e ci metto la faccia, ora spetta anche a chi lo fa in campo!”

Ha parlato anche il capitano Jack Devecchi post gara, queste le sue parole:

“Di solito sono un po’ diplomatico nei miei commenti, oggi non ho proprio parole, siamo stati senza energia. Dobbiamo chiedere scusa ai tifosi, nonostante la prestazione ci hanno applaudito e sostenuto durante la gara. Non è facile uscire da questa grossa difficoltà mentale, nei primi tre o quattro minuti non abbiamo segnato. Quando entri campo e dopo tanti tiri non segni, la fossa è sempre più profonda. Oggi a metà tempo abbiamo subito 58 punti, è inammissibile in casa, dalla difesa bisogna trovare le energie, oggi è mancato tutto è veramente dura adesso. Il risultato finale è un risultato bugiardo, perchè Trieste ha mollato il piede sull’acceleratore a fine gara, sarebbe stato meglio perdere di 30 punti piuttosto che 9.”

 

Andrea Olmeo

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti