Dinamo e Pozzecco insieme fino al 2022

Alla viglia della Supercoppa di Bari è arrivata la notizia del prolungamento di contratto di coach Gianmarco Pozzecco con la Dinamo Sassari.

L’ex playmaker di Varese ha rinnovato il suo accordo con la società di Stefano Sardara fino al 2022: “Sono molto felice – afferma coach Pozzecco ai canali ufficiali della Dinamo Sassari-  anche perché ripensando al mio percorso da allenatore non posso che ricordarmi che a febbraio dell’anno scorso ero in una situazione completamente diversa, sostanzialmente dimenticato dal mondo della pallacanestro. Per giusti motivi, ben inteso, poiché nelle mie ultime esperienze da allenatore non avevo dato segno di grande lucidità e quindi meritatamente ero stato un po’ messo da parte ed ero giustamente pessimista sul fatto che ci potesse essere ancora qualche presidente o qualche general manager disposto a credere in me. Quindi oggi sono felice per questo motivo, oltre che per il progetto di crescita della squadra e del club, sono qui alla Dinamo a vivere grandi emozioni con un grande gruppo. E se tutto ciò è successo lo devo a Stefano Sardara perché è stato lui che ha fatto sì che prendessi un aereo e da una fantastica isola passassi a un’altra fantastica isola per tornare a fare quello che mi piace di più, cioè vivere questo mondo della pallacanestro. In più, da quando sono arrivato ho avuto la fortuna di essere stato adottato da questo grande popolo che è il popolo sardo. Sono sicuro che riusciremo a lavorare al meglio”.

 

“Questo nuovo accordo con Gianmarco è figlio naturale del percorso che dall’anno scorso abbiamo intrapreso con il nostro coach – afferma il presidente della Dinamo Stefano Sardara – . Credo che le sue qualità tecniche e umane siano indiscutibili così come l’attaccamento mostrato fin da subito per la nostra maglia e la nostra terra. Questo per noi è un elemento fondamentale di valore e di valori ai quali desideriamo dare continuità convinti che su queste basi si possano raggiungere risultati importanti”.  “Come sempre per noi è fondamentale la programmazione e questo – aggiunge il general manager biancoblu Federico Pasquini dopo i grandi risultati dello scorso anno ci consentirà di lavorare nel migliore dei modi sia sul presente sia sul futuro, con un progetto sportivo, oltre che societario, sempre più solido”.

Sponsorizzati