Sierra Calhoun della Dinamo Sassari | Foto Luigi Canu

Dinamo Femminile, debutto da sogno: Battipaglia KO

Un esordio che forte è andato oltre le aspettative per la Dinamo Sassari Femminile: la squadra allenato da Antonello Restivo ha vinto la prima gara della sua storia nel massimo campionato italiano. Una vittoria netta contro Battipaglia per 86-58; è bastato poco meno di un quarto per le padrone di casa per rompere il ghiaccio e portare a casa un facile successo e scaldare il pubblico nuovamente presente al Pala Serradimigni.

La cronaca:  Primo quintetto della storia composto da Burke, Mataloni, Arioli, Fekete e Calhoun e spetta proprio a quest’ultima segnare dopo un rimbalzo i primi due punti societari in A1. Primi minuti equilibrati con Battipaglia che sfrutta bene lo spazio lasciato al centro dell’area per piazzare un mini break, ma è ancora la Calhoun con un gioco da tre punti a riportare il pieno equilibrio a quota 11. La Dinamo inverte l’inerzia ed è Cantone con lo stepback da tre a chiudere il quarto sul +5. Nel secondo tempo entra in partita anche Burke ben supportata dalle compagne e la Dinamo vola a +11 con la bomba della slovacca Fekete: le biancoblú giocano sul velluto, mentre le campane faticano a trovare il canestro e sprofondano anche a – 15, distacco che si trascina fino alla sirena dell’intervallo.

Al rientro dagli spogliatoi Sassari non alza per niente il piede dall’acceleratore Burke viene coinvolta dalle compagne e si raggiunge il ventello di vantaggio.  Restivo da anche spazio a un quintetto tutto italiano permettendosi di far riposare le tre stelle straniere ed è Pertile a salire in cattedra ed è 68-41 all’ultimo mini-intervallo. Gli ultimi 10′ sono una passerella, sfruttata da Antonello Restivo per provare varie situazioni tattiche e regalare un po’ di spettacolo come nell’azione tra Burke e Pertile che porta al canestro della prima dopo due passaggi di ottima fattura. In campo nei minuti finali anche la giovane Scanu, è 86-58 alla sirena finale tra gli applausi del Pala Serradimigni.

Matteo Porcu

Dinamo Banco di Sardegna Sassari – O.ME.P.S. BricUp Battipaglia 86-58 (20-15, 22-12, 26-14, 18-17)

Sassari: Calhoun 24, Burke 23, Fekete 15, Mataloni 4, Arioli 1, Pertile 11, Gagliano, Cantone 8, Fara, Cadoni, Saba. Coach: Restivo

Battipaglia: Melgoza 16, Olajide 4, Hersler 11, Opacic, Bocchetti 12, Logoh, Seka 3, Potolicchio 7, Mazza 3, Mattera 2. Coach: Piazza.

 

AL BAR DELLO SPORT

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti