agenzia-garau-centotrentuno
shepard-dinamo

Dinamo-Friburgo 81-74, storica e gloriosa vittoria per le biancoblù in Eurocup

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

“Vogliamo onorare l’Eurocup vincendo nell’ultima prestazione casalinga in Europa”, erano queste le parole dette da Antonello Restivo in fase di presentazione della gara che si è svolta in serata col Friburgo. Così è stato, vince una Dinamo guerriera che approccia bene prosegue meglio e si rialza imponentemente dopo aver superato le difficoltà che si sono presentate nella metà dell’ultimo quarto.

La Cronaca

La gara è iniziata con tanti errori a canestro per le ragazze biancoblù, tre tentativi e tre ferri. Storia diversa è stata per le svizzere che, dopo aver sbagliato la prima occasione, si sono fatte trovare subito pronte, con Kroselj da 3 punti e con Fogg. La Dinamo però ha preparato bene la gara e dopo un inizio incerto, hanno messo in pratica quanto chiesto dal loro coach in preparazione a questa gara, rimanendo aggrappate alle avversarie grazie alle giocate di Shepard e Orazzo. A suon di triple e di battaglie sotto canestro a 5′ dalla fine del primo quarto, la Dinamo è riuscita a passare in vantaggio con il canestro di Maggie Lucas in contropiede. Il gioco della Dinamo è stato caratterizzato nella prima fase di gioco da tanta difesa e intensità, soprattutto sotto canestro. Le letali ripartenze e le esplosive triple di Lucas unite ai centimetri di Shepard a rimbalzo (7 solo nel primo quarto) hanno permesso alle ragazze biancoblù di concludere il quarto in vantaggio (20-16). La gara è ripresa, e tra le interruzioni per rimettere in ordine il cronometro e quelle per le tante chiacchiere di un polemico coach Gaspoz con la terna arbitrale, le giganti sarde sono più ciniche che mai, e grazie ai canestri con Lucas e Shepard hanno iniziato ad allontanarsi dalle avversarie e il loro vantaggio, a 6 dal termine, segnava +12 Dinamo, (32-20). Dopo questo mini break Dinamo la gara ha continuato con un botta e risposta a suon di triple. Dopo il time-out chiamato dalla panchina ospite, la Dinamo ha continuato ad attaccare duro e preciso portandosi al suonare della sirena sul +19 (46-27). A cronometro fermo la polemica ospite nei confronti della terna e del tavolo arbitrale non è finita e dopo essersi fatto attendere per almeno un quarto arriva il tecnico per il coach del Friburgo, si è ripartiti così con la Dinamo dalla lunetta. La Lucas glaciale non ha sbagliato e non contenta la squadra di Restivo ha messo a segno in rapida successione due triple prima con la Lucas (20) e poi con la Orazzo, mettendo a tabellino il massimo vantaggio +25 (58-30).

Shepard e Lucas hanno giocato sul velluto e l’asse americano delle biancoblù ha dominato e a fine terzo quarto il loro score personale segnava 34 punti e 12 rimbalzi per la prima e 23 punti per la seconda, (68-52). L’ultimo quarto ha visto la reazione ospite che, attaccando con più ordine e aiutate dal calo atletico delle biancoblù, ha ridotto il vantaggio portandosi a 10 distanze dalle ragazze biancoblù a 7 dalla fine. Il canovaccio della gara è cambiato, tutte le certezze che aveva fatto vedere la squadra di Restivo nei primi tre quarti sono sembrati venir meno. Arioli, con una finta su Fogg e andando con precisione a canestro ha acceso la scintilla che ha rianimato il fuoco delle sue compagne, e quelle certezze che sembravano perse si sono palesate, Shepard ha continuato a far scorrere il suo tabellino personale (42) e quello della squadra portandole alla vittoria e alla loro migliore prestazione stagionale.

Dinamo Sassari-Friburgo 81-74 (20-16, 26-11, 22-25, 13-22)

Dinamo Sassari: Orazzo (8), Dell’Olio (0), Moroni (5), Arioli (0), Patanè (0), Mitreva (0), Kaleva (0), Kozhobashiovska (0), Shepard (42), Lucas (23), Pertile (3)
Coach: Antonello Restivo

Elfic Friburgo: Kroselj (6), Fora (4), Zali (0), Gull (0), Devos (9), Giroud (34), Jacquot (0), Dihigo-Bravo (0), Sollberger (0), Stoianov (0), Fogg (21)
Coach: Romain Gaspoz

Andrea Olmeo

 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti