agenzia-garau-centotrentuno
Filip Kruslin | Foto Luigi Canu

Dinamo, Kruslin: “A Cantù per il quarto posto”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Tra i migliori della gara contro Brindisi, Filip Kruslin ha parlato ai canali ufficiali della Dinamo Sassari a pochi giorni dalla partita con Cantù che chiuderà la regular season.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

Di fronte i biancoblù avranno una squadra già retrocessa, ma il croato tiene alta la guardia: “Questa stagione non abbiamo il pubblico in nessun campo nel campionato quindi non si può parlare di fattore campo, ma in generale è sempre meglio giocare le prime due partite in casa. Il nostro obiettivo era vincere queste ultime partite e conquistare la quarta posizione, abbiamo l’opportunità di farlo lunedì con Cantù anche se sarà una sfida difficile. Credo che una delle qualità migliori di questa squadra sia la capacità di non arrendersi mai: combattiamo sempre, cerchiamo un modo per restare nella partita anche se non sempre è possibile. Contro Brindisi abbiamo dimostrato che dopo un primo quarto non brillante siamo riusciti a rientrare con l’attacco nel secondo quarto per disputare poi un ottimo secondo tempo dal punto di vista difensivo, la buona difesa è stata la chiave per vincere”.

Contro Brindisi è arrivato il career high nel nostro campionato per Kruslin: “La fiducia è una delle componenti fondamentali non solo nello sport ma nella vita, qualsiasi cosa fai devi farla con fiducia e consapevolezza nei tuoi mezzi. Generalmente la mia fiducia arriva da buoni allenamenti e dalla capacità di concentrazione nella partita: abbiamo tanti giocatori che possono farci vincere e trovare le giocate chiave. Non c’è un solo protagonista, ognuno di noi sa quello che deve fare e a turno diamo il nostro contributo. L’importante era vincere e lo abbiamo fatto, è questa l’unica cosa che conta. Campionato italiano? Credo che del campionato italiano si possa solo parlare bene, il livello è alto con tante squadre competitive: Milano sta per disputare la Final Four di Eurolega, la Virtus Bologna è andata vicinissima a raggiungere la finale di Eurocup. Ci sono anche squadre che hanno ottimi talenti individuali, stranieri che portano grande competitività alle squadre. Mi piace che ogni partita sia aperta e che tutti abbiano la chance di vincere. Per quanto riguarda i nostri playoff al 99% affronteremo Venezia che è una squadra di grande esperienza, allenata molto bene e che si conosce alla perfezione. In questa stagione abbiamo una vittoria a testa quindi penso che sia tutto molto aperto”.

La Redazione

 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti