Gianmarco Pozzecco | Foto Luigi Canu

Dinamo, Pozzecco: “Straordinari e intelligenti, da Happ segnali pazzeschi”

Il coach della Dinamo Sassari Gianmarco Pozzecco ha commentato così ai microfoni di Dinamo TV la vittoria sulla Fortitudo.

“Questa è la classica partita che secondo me la Fortitudo non ha avuto demeriti: hanno giocato una pallacanestro di altissimo livello mettendoci in difficoltà, siamo stati sempre bravi ad arginare una partita che andava a favore loro. Siamo stati più bravi in quel momento forse lì che quando siamo riusciti a ribaltarla: sono contento di poter fare i complimenti alla Fortitudo, ho visto una squadra tosta e sono felice per loro. Mi aspettavo il condizionamento della Coppa Italia, ne avevo parlato con i miei giocatori e mi sono affidato a loro: abbiamo preparato la partita cercando di aumentare la confidenza che adesso abbiamo e questo per me ha pagato perché abbiamo avuto la consapevolezza di potercela fare”.

“Siamo stati bravi a capire che dovevamo difendere meglio e l’abbiamo fatto grazie a questi ragazzi che devo definirli ancora una volta straordinari: hanno veramente una grandissima forza di volontà che li spinge a trovare sempre la positività, sono fortunato ad allenarli. Ora ci godiamo questa vittoria poi da martedì penseremo alla Coppa Italia. Oggi ho visto uno Stefano Gentile pazzesco, penso sia insieme a Marco Spissu l’italiano più dominante, non solo per le statistiche ma per la fiducia in quello che fa e che era quello un po’ che gli mancava. Sono contento anche di Toni Katic. Avevo detto all’inizio con tutto il rispetto che eravamo più forti dell’avversario, ma ho giocatori intelligenti e li tratto come tali. Ho parlato stamattina con Ethan e ho deciso di non parlare più del suo inserimento e voglio che si senta già parte di un gruppo: ho avuto dei segnali pazzeschi da parte sua, ha difeso e si è buttato su tanti palloni. Sono contento per lui, ha delle potenzialità incredibili e ha delle potenzialità incredibili. La pausa? Secondo me il 12-4 iniziale è figlio anche un po’ di questo, ma siamo stati bravi a riprenderla subito. Parlare di Bilan e Bendzius penso ormai sia inutile”.

La Redazione

 
2 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti