agenzia-garau-centotrentuno

La Dinamo vola a Firenze | LE PAGELLE

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Missione compiuta per la Dinamo Sassari. I biancoblu espugnano Desio battendo 88-97 una mai doma Acqua San Bernardo Cantù e si assicura il pass per la Final Eight di Firenze.

Acqua San Bernardo Cantù-Dinamo Sassari 88-97 (23-31, 22-15, 20-23, 23-28)

Cantù: La Torre 3, Mitchell 31, Quaglia, Tassone 3, Davis 11, Pappalardo, Jefferson 24,Parrillo, Baparapé, Gaines 15, Blake 2.

Sassari: Smith 16, Bamforth 24, Pierre 11, Thomas 20, Cooley 12, Spissu 3, Gentile, Devecchi, Polonara 9, Magro 2, Diop.

Ecco i nostri giudizi sulla gara dei biancoblu:

Smith 6 – Torna nella sua ex casa e tradisce un pò d’emozione. A corrente alternata.
Bamforth 8 – Nei primi 20 minuti si vede poco. Poi si accende e fa fuori mezza Cantù.
Pierre 6,5 – Mitchell gli dà non pochi grattacapi ma alla fine trova la prestazione.
Thomas 6,5 – Triple, rimbalzi e persino assist. Altra partita fatta di tante cose utili.
Cooley 6 – Con Jefferson trova pane per i suoi denti.
Spissu 5 – L’applicazione difensiva delle ultime partite oggi non si vede.
Gentile 6,5 – Elettrico in difesa e con belle visioni non sempre premiate dai compagni.
Devecchi 6 – Pochi minuti per il capitano.
Polonara 6 – Polonair versione bombardiere: importanti le sue triple nel terzo quarto.
Magro 5 – La questione Jefferson per lui è ancora peggiore.
Diop sv
Esposito 6 – Deve ringraziare Bamforth che di classe realizza e di sagacia mette al palo una Cantù da subito carica di falli. Non si è vista la difesa delle ultime partite: Jefferson e Mitchell sono stati rebus irrisolvibili.

Lello Stelletti