agenzia-garau-centotrentuno
restivo-dinamo

Dinamo, Restivo: “Contro Faenza con voglia e aggressività”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Torna al Pala Serradimigni dopo tre trasferte la Dinamo Sassari femminile: le biancoblù ospitano il Faenza nel nono turno del massimo campionato italiano.

Reduce dalla trasferta in Francia di Bourges, l’ultima in Eurocup, ora le ragazze di Restivo possono concentrarsi solo sul campionato: “Abbiamo chiuso l’Eurocup e ora cerchiamo di ricaricare le energie in vista della sfida di domenica. Ci fa piacere poter risentire il calore del nostro pubblico, che finora è stato un’arma in più a nostro favore”- il commento del tecnico.

Le avversarie
“Faenza è una squadra dalle lunghe rotazioni, molto intensa e molto aggressiva, sicuramente una delle migliori squadre a rimbalzo. Può contare sulla lunga Daemi Pallas, giocatrice molto verticale, molto fisica e una delle migliori rimbalziste del campionato. Può contare sull’esperienza dell’americana Jori Davis, classe 1989, che ha un lungo curriculum nel campionato italiano, può giocare sia play sia guardia e mette in ritmo le compagne: anche lei può contare su una discreta fisicità e attacca bene il canestro. Faenza può contare su delle ottime giocatrici italiane come Rosa Cupido, play già vista in A1 con Vigarano, che sta facendo un ottimo avvio di campionato, ed Elisa Policari, numero 3 mancina. Hanno un’idea di gioco consolidata già dallo scorso anno che gli ha permesso di conquistare la promozione nella massima serie. È una piazza storica del basket femminile dove si respira grande entusiasmo e stanno riappropriandosi di quella passione che li ha sempre caratterizzati”.

Le chiavi
“Sicuramente metteranno intensità fin dalla palla a due, arrivano dalla sconfitta con la Virtus Bologna, pur avendo disputato una buonissima prestazione. Precedentemente hanno vinto a Empoli, risultato che vale doppio perché sappiamo quanto sia difficile in questo campionato vincere fuori casa. Noi dobbiamo restare concentrati con l’obiettivo e la speranza di recuperare tutte quanto prima, dovremo essere bravi a portare in campo la nostra voglia e aggressività”.

La Redazione

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti