agenzia-garau-centotrentuno
restivo-dinamo

Dinamo, Restivo: “Queste sfide ci fanno crescere, subiamo troppo fisicamente”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Le parole in conferenza stampa di coach Restivo dopo la sconfitta delle sue ragazza in EuroCup contro Tenerife, seconda gara persa dalle sassaresi della Dinamo nella competizione internazionale.

L’analisi

“Devo ringraziare le mie ragazze – dice Restivo – perché hanno giocato una bella gara e sono contento perché Tenerife è un ottimo team, molto fisico e noi siamo rimasti all’attacco fino al secondo quarto poi loto con il fisico e con le scelte di gioco per Davis hanno fatto la differenza. Ma per noi va bene così, questa gara ci farà crescere dal punto di vista anche mentale. Siamo calati perché non potevamo reggere il loro gioco in uscita blocchi, dove ci portavano a metà campo. Abbiamo fatto più fatica ad attaccare e a dar la palla dentro perché fermavano anche Shepard. Questo dispendio di energie importante si è fatto sentire. Comunque ci servirà anche in campionato perché spesso quando si alza l’intensità andiamo in difficoltà, ecco ragioneremo sui dettagli”.

“15 su 19 in lunetta fa capire anche la nostra tenuta mentale. Dopo Empoli abbiamo iniziato ad approcciare meglio le sfide e da questo punto di vista stiamo crescendo. Ovvio che sto tirando il collo ad alcune giocatrici ma dobbiamo crescere ora per vedere i miglioramenti anche in campionato. Quanto pesa il coinvolgimento della Shepard? Oggi le altre lunghe hanno fatto fatica perché fisicamente c’è tanta differenza. Ci manca l’altra lunga, sia in difesa che davanti. Abbiamo provato i raddoppi con le piccole ma non è lo stesso. In avanti vorrei creare alto e basso con Shepard in post alto ma lo puoi fare solo con un’altra lunga. Abbiamo provato a farlo con la Lucas ma non è lo stesso”.

“Poco pubblico? Io dico sempre che il basket femminile è un piacere, poi capisco che per qualcuno è difficile venire per la prima volta ma sono sicuro che se qualcuno venisse poi tornerebbe più spesso. Vorremmo più pubblico ma le persone che c’erano si sono fatte sentire come mille”. 

 

TAG:  Dinamo Women
 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti