agenzia-garau-centotrentuno

Dinamo Sassari, Bucchi si presenta: “Chiederò una reazione ai ragazzi”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Cambio della guardia alla Dinamo Sassari: al posto di Cavina, arriva Piero Bucchi presentato in mattinata nella sala stampa della Club House biancoblù. Accanto a lui il presidente Stefano Sardara. 

Rivivi la diretta testuale della conferenza stampa

a cura di Roberto Pinna

11.20 – Termina qui la conferenza stampa

Bisognerà recuperare un po’ di divertimento in casa Dinamo? “Sarà un punto di partenza – dice Bucchi – ma come lo è in ogni stagione. Poi chiaro che quando si vince si è più sereni. Però io e i giocatori siamo appassionati di questo sport. Questa è prima di tutto una passione e poi un lavoro. Io tanti anni fa allenavo in parrocchia e non pensavo di diventare un professionista”.

Ricordi su Sassari da avversario? “Ci sono state tantissime partite, hanno sempre fatto bene in questi anni. I ricordi sono tanti, per me è una società di primissimo livello. Essere qui ora è una grande gioia”. Risponde Sardara: “Mi ricordo sempre partite molto tese, anche da avversari abbiamo sempre iniziato le partite con il sorriso. Sul cambio era imprevedibile ma il basket non è uno sport facile, altrimenti vincerebbe sempre chi mette più soldi. Ma questo è il bello dello sport”.

Rapporti con Sacchetti dopo la Nazionale? “Con la Nazionale i rapporti sono eccellenti, ho già sentito Meo. Per questa finestra non andrò con la Nazionale perché mi concentrerò su Sassari. Alle Olimpiadi è stata un’emozione incredibile. Sono stati molto comprensivi con me per questo momento. Non andrò ora ma per il futuro vediamo, se ci sarà opportunità ne sarò felice”.

Bucchi, che campionato si aspetta dopo questo difficile e imprevedibile inizio? “Il livello è molto alto, per andare in zona playoff quest’anno bisognerà essere costanti perché basta poco per perdere l’obiettivo. Il campionato è equilibrato. In Europa? Giochiamo partita per partita, anche lì niente è precluso”.

Sardara sull’addio a Cavina: “I commenti social su Cavina? Lasciano il tempo che trovano. I tifosi della Dinamo sono quelli che incitano al Palazzetto”.

Kruslin ingaggio già deciso con Bucchi? “No, – dice Sardara – non ne avevamo ancora parlato. Ma un giocatore come Krusilin fa parte di una strategia logica visto che ci manca un play di ruolo ed esula dalle scelte in panchina”. Risponde anche Bucchi: “Un giocatore di valore, mi fa piacere questa scelta”.

Cosa ha chiesto Sardara a Bucchi? “Io credo che ultimamente ci siamo incartati – risponde il presidente – Ora abbiamo bisogno di ripartire, di ritrovare convinzione. Per me la squadra c’è, eccome se c’è. Ora ci serve esperienza per trovare un ciclo”.

Che basket serve a questa Dinamo? Interverrete sul mercato? “Dobbiamo cercare di migliorare sicuramente, ma davanti a me ho tre giornate di lavoro. Comunque ho grande fiducia perché conosco alcuni dei ragazzi e so cosa devo fare su ognuno di loro. Inizieremo dalla difesa, partiremo da questo”. Sul mercato rispondere Sardara: “Il mercato è tutto l’anno, faremo le nostre  valutazioni e si vedrà”.

Cosa ha detto alla squadra? “Sono arrivato ieri sera e devo ancora vedere i giocatori al pomeriggio, e non vedo l’ora. Io credo che questo sia un gruppo di ragazzi seri e di grandi esperienza. Le parole ora però contano molto poco. Mi aspetto da loro lavoro e una reazione giusta in campo. Le mie parole con loro saranno poche, so che conterà solo il campo. Vedo però tanta esperienza da parte dei ragazzi per rialzarsi”.

Bucchi: “Aspettavo e speravo in questa chiamata da qualche anno. Sono molto felice. Sassari è una piazza importante, una delle più belle in Europa e ho un senso di responsabilità elevato. Mi approccio con grande voglia e rispetto per questo ambiente. Ce la metterò tutta per soddisfare questi tifosi”.

La premessa del presidente Sardara: “Voglio ringraziare coach Cavina, purtroppo nel basket i numeri e i risultati portano a delle scelte e il primo a pagare è l’allenatore. Ora ripartiamo con Bucchi che è un uomo di carisma e ripartiamo”.

10.59 – Inizia la conferenza stampa

Facciamo un recap delle novità in casa Dinamo dopo gli ultimi movimentati giorni in salsa biancoblù: cosa aspettarci dall’arrivo di Bucchi in panchina (link), come cambia la Dinamo con Kruslin (link).

10:15 – Buongiorno amici di Centotrentuno, benvenuti alla conferenza stampa di presentazione di Piero Bucchi, nuovo coach della Dinamo Sassari.

 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti