Sierra Calhoun della Dinamo Sassari | Foto Luigi Canu

Dinamo Sassari Femminile sconfitta a Ragusa

La Dinamo Sassari femminile era chiamata all’impresa contro l’Eirene Ragusa, impresa che non è arrivata: le biancoblù hanno incassato la seconda sconfitta consecutiva del loro campionato, ma possono guardare con fiducia alle prossime uscite viste le cose buone viste anche sul parquet del PalaMinardi.

Il punteggio finale è di  84-67 per le padrone di casa, stabilmente nei playoff Scudetto negli ultimi anni: alle sassaresi non bastano i 23 punti di Sierra Calhoun e la doppia doppia della slovacca Michaela Fekete. Dopo un primo quarto di equilibrio, dove le sarde sono state anche avanti ispirate da Madaloni, la Passalacqua ha preso il largo nel secondo periodo chiudendo sul +12 a metà gara. Le ragazze di Restivo sono rientrate bene dall’intervallo lungo e si portano sul -6, ma un nuovo parziale di 8-0 indirizza la gara verso Ragusa. A chiudere i conti ci ha poi pensato Marta Tagliamento con una serie di tiri pesanti che spengono ogni speranza di rimonta biancoblù.

Virtus Eirene Ragusa – Dinamo Women 84-67 (19-15; 21-13; 19-14; 25-25)

Virtus Eirene Ragusa. Tikvic 9, Romeo 15, Consolini 4, Chessari, Trovato, Tagliamento 19, Bucchieri, Trucco 6, Marshall 5, Nicolodi 5, Santucci 13, Kuier 8. All. G. Recupido.

Dinamo Femminile. Saba, Calhoun 23, Arioli 12, Mataloni 7, Gagliano, Fekete 11, Cantone , Burke 14, Scanu, Pertile , Fara. All. Antonello Restivo

 

AL BAR DELLO SPORT

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti