Dinamo sul velluto | LE PAGELLE

La Dinamo Sassari torna alla vittoria battendo la Vuelle Pesaro 114-73.

Nessun problema per i biancoblu che rullano la squadra marchigiana, dimenticando le tre sconfitte consecutive. Questi il tabellino e i nostri giudizi sulle prestazioni della squadra di Vincenzo Esposito:

Dinamo Sassari – Vuelle Pesaro 114-73 (28-14, 19-16, 33-16, 34-27)

Sassari: Spissu 13, Chessa, Smith 18, Bamforth 11, Devecchi 3, Magro 2, Polonara 11, Gentile 11, Cooley 15, Pierre 14, Diop, Thomas 16, Magro 2.

Pesaro: Conti, Mockevicius 10, Artis 18, Zanotti, Murray 11, Shashkov, Ancellotti, Tognacci, Giunta, Blackmon 15, McCree 16, Monaldi 3.

 

Spissu 6,5 – Più impegnato a difendere, lavora duro su tutti i piccoli avversari. Aggiusta la mano e arrivano anche le triple.

Chessa – sv

Smith 6,5 – In giornata anche se il canestro gli sputa qualche tiro di troppo.

Bamforth 6 – Non sale subito in cattedra. Poi si ricorda di essere l’unico in Serie A a essere andato in doppia cifra in tutte le partite di campionato.

Devecchi 6 – Capitano e coraggioso, soprattutto quando non arretra di un centimetro dinnanzi ad avversari più atletici di lui.

Magro 6 – Subito caricato di falli quantomeno dubbi. Si applica con buoni risultati in difesa.

Pierre 7,5 – Parte con la verve giusta e ha la mano calda dall’arco. Insegnante di post basso.

Gentile 6,5 – Faccia giusta. Coinvolto sui due lati del campo.

Thomas 6,5 – Ogni tanto si distrae, ma porta tanta energia e rimbalzi.

Polonara 6 – Incerto in attacco, si sbatte in difesa e da il suo contributo. Troppo nervoso.

Diop – Minuti di sostanza nel quarto periodo.

Cooley 7,5 – Quando schiaccia fa esplodere il palazzetto. È il punto di riferimento dell’attacco di questa squadra. Trascinatore.

Esposito 6,5 – Partita all’apparenza facile. Ma questa squadra ha fatto vedere che di semplice non c’è niente e basta poco per spegnere la luce. Lui è bravo a tenerla accesa, coinvolgendo tutto il roster.

dall’inviato Lello Stelletti