agenzia-garau-centotrentuno
restivo-dinamo

Dinamo Women, Restivo: ” Aggressività e determinazione per restare in partita”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Primo giorno dell’anno in campo per la Dinamo Women che affronterà nella serata di sabato 1 gennaio, alle 20:30, la Geas Sesto San Giovanni al PalaSerradimigni. Una sfida di livello per chiudere il girone d’andata in cui le sassaresi hanno trovato quattro volte la vittoria e sette volte la sconfitta: con otto punti conquistati, le biancoblù restano a metà classifica e proprio la gara contro le lombarde potrebbe accorciare il divario con la zona playoff distante solo quattro punti. Coach Antonello Restivo ha presentato la gara con queste parole:

Sesto è una squadra solida, una delle più solide del campionato: non è partita benissimo a causa di alcune problematiche fisiche di alcune giocatrici ma si è ripresa alla grande. Ha conquistato un’ottima vittoria sulla Virtus Bologna e ha disputato una grande partita contro Venezia al Taliercio. La chiave del club lombardo è la continuità: è una squadra che gioca da tanto tempo insieme e che in questi anni è riuscita a confermare almeno due su tre straniere, se non tutte e tre, cosa assolutamente non comune nel nostro campionato.

Sulle individualità della squadra avversaria:

Lavorando con lo stesso gruppo hanno la possibilità di crescere anno dopo anno: giocano bene difensivamente, è una squadra molto aggressiva e fisica che può variare i quintetti passando da assetti più piccoli a quelli più fisici con Panzera da playmaker con Trucco e Graves sotto le plance, Raca da quattro e Gwathmey da due. Tra i loro principali terminali offensivi figurano Jazmon Gwathmey che è un tre che può coprire più ruoli, molto ordinata e fisica con ottimo arresto e tiro, il centro Bashaara Graves, anche lei molto fisica, e Ivana Raca che sta facendo bene, classe 1999 con passaporto cipriota. Attenzione poi alle italiane come Ilaria Panzera, che è stata fuori per infortunio, Valeria Trucco buonissima lunga e Sara Crudo”.

Sul piano partita:

“Il Geas è una squadra molto profonda, che ora può puntare con diritto ai primi 4 posti. Noi dobbiamo affrontare la partita come sempre nelle mura amiche con aggressività e determinazione. Dobbiamo cercare di restare focalizzate nell’arco dei quaranta minuti perché loro puniscono ogni minimo errore, dovremo cercare di restare sempre in partita e nei momenti topici fare le scelte giuste”.

La Redazione

TAG:  Dinamo Women
 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti