agenzia-garau-centotrentuno
Il coach della Dinamo Women Antonello Restivo

Dinamo Women, Restivo: “Cariche dopo la sosta, con Milano la prima di sei finali”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares
signorino
sardares

Alla vigilia della sfida interna di campionato contro Sanga Milano è intervenuto nella club house biancoblù il coach delle Dinamo Women Antonello Restivo. Il tecnico delle ragazze sassaresi ha fatto il punto sul prossimo avversario e analizzato il difficile momento della sua squadra ancora all’asciutto di vittorie nel 2024 (considerando la squalifica contro Roma).

Sul momento

“Finalmente ritorniamo a giocare perché ci mancava il ritmo partita dopo due settimane di allenamenti fatti bene. Vogliamo giocare e ora non fermarci più. Dobbiamo trovare una svolta e soprattutto ci è servito allenarci tanto per provare a riprendere la forma giusta. Siamo determinate per giocarci questa partita contro Milano dove ci servirà grande concentrazione. Loro giocano tanto in campo aperto e saranno fondamentali i rimbalzi in difesa e la fase di transizione. Dove servirà tanta qualità e soprattutto continuità. Spero che venga tanta gente a vederci perché a noi serve l’entusiasmo di questa città”.

Sosta 

“Non sai mai se la sosta ti fa bene o male. Però noi dopo l’EuroCup serviva un periodo così con tanti allenamenti al completo. Abbiamo giocato troppe partite con giocatrici sotto minutaggio e questo ci ha dato delle scorie nella nostra pallacanestro. Ci servirà tutto ora, però i bilanci voglio farli solo dopo Milano. La cosa più importante è mostrare nuova tranquillità e nuova fiducia contro Milano. Siamo consapevoli che non sono arrivati dei risultati ma abbiamo sempre fatto delle prove importanti. ora ci aspettano 6 finali”.

Nazionale per Toffolo

“Chiaro che quando una nostra ragazza va in Nazionale per noi è una grande soddisfazione e il merito è di tutti, dallo staff alle compagne. Toffolo ha fatto una grande crescita e l’aver giocato tanto con Carangelo l’ha aiutata in questi anni. Siamo molto felici per lei e questa è una nostra vittoria che non si vede in classifica ma che premia il grande lavoro fatto in questi anni. E non parlo solo di un lavoro di campo ma anche a livello mentale. Per arrivare fino alla Nazionale serve tanta mentalità”. 

Sul momento no di Carangelo da tre

“Capitano questi momenti durante una stagione, ma non guardiamo ai numeri ma al tipo di tiri presi e costruiti. Noi ultimamente abbiamo costruito dei tiri importanti e dobbiamo continuare a farlo. Serve più fiducia per superare il momento e ricordiamoci che rispetto a tutte le altre squadre noi abbiamo 12 partite in più. Poi la sua esperienza è sempre un valore aggiunto. Guardiamo ai tipi di tiri che uno ha non al suo score. Supererà alla grande questo momento. Non voglio che nessuno rinunci al tiro, anzi”. 

Roberto Pinna

TAG:  Dinamo Women
 
Notifiche
Avvisami se ci sono
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti