agenzia-garau-centotrentuno

Dinamo Women, Restivo: “Ci sono mancate le giuste energie”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares
sardares
signorino

Le parole in sala stampa di Antonello Restivo dopo il ko delle Dinamo Women contro il Geas Sesto San Giovanni,

“Complimenti al GEAS. Bravi a confermare buona parte del roster, giocano bene e tolgono tutti gli spazi. Abbiamo iniziato un po’ sottotono, quando abbiamo aumentato siamo state lì, ma è mancata l’energia giusta. Dobbiamo continuare a fare le nostre cose anche quando prendiamo un parziale, talvolta ci disuniamo, contro squadre come il GEAS non basta. Kaczmarczyk? Sta giocando con problemi alla schiena, difficile per lei giocare con continuità. Carangelo? L’anno scorso era più aiutata dalla struttura, quando non è fresca dal punto di vista fisico va in difficoltà. Energie? Mentali e fisiche son collegate, ci manca la brillantezza di tanti allenamenti e meno viaggi. La Coppa toglie qualcosa ma dà tantissime gioie che compensano altre mancanze, troppo bello giocarla così. In tre anni siamo cresciute tanto. Non si può giocare così tanto e pensare di non avere cali. Voglio ringraziare il Geas che ha accettato di giocare alla domenica questa gara, inizialmente prevista per il sabato”.

Queste le dichiarazioni di Sara Crudo: “Non siamo state solide, abbiamo fatto una discreta partita fino al terzo quarto, non siamo mai riuscite a fermare Moore. Abbiamo avuto poca fluidità in attacco, dovevamo penetrare con più profondità e attaccare meglio la loro difesa molto schiacciata in area. Il GEAS ha meritato i due punti. Uscita dalla Coppa può aiutare? Si, non fa piacere anche perché siamo andate vicine al passaggio del turno. Siamo lì, non ci manca molto per fare il salto. Abbiamo giocato tanto e siamo stanche, facendo ciò che ci chiede lo staff possiamo competere con chiunque”

Le parole di Moore del GEAS: ““Sassari è avversario tosto, dovevamo arrivare concentrate per fare una gara solida, abbiamo dimostrato di saperlo. Dove può arrivare il GEAS? Siamo una squadra che gioca bene che ha dato continuità in questi anni, dobbiamo continuare a lavorare, ragionando partita per partita per fare bene in questa seconda parte di stagione” Così invece la coach delle lombarde Cinzia Zanotti: “Gara nervosa all’inizio. Meglio nella ripresa, soprattutto nell’alto-basso con Moore: volevamo i due punti e li abbiamo portati a casa. Moore? Dobbiamo andare da lei con più calma, non solo dopo un passaggio, bisogna essere brave a usare gli esterni: in difesa abbiamo cambiato spesso per i quintetti anomali schierati da Sassari. Dove possiamo arrivare? Lo stiamo scoprendo, siamo da poco al completo con il rientro di Begic, la squadra è stata costruita bene. Possiamo fare degli sgambetti alle top, l’anno scorso siamo arrivate quarte, l’obiettivo è quello delle semifinali, ma ci sono tante squadre forti, Sassari compresa che, non dimentichiamo, è arrivata all’impegno di oggi con il fiato un po’ corto per l’impegno di coppa. Andiamo avanti e giochiamo ogni partita come se fosse una finale scudetto”

La Redazione

TAG:  Dinamo Women
 
Notifiche
Avvisami se ci sono
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti