agenzia-garau-centotrentuno
restivo-dinamo

Dinamo Women, Restivo: “Sono soddisfatto, ma dobbiamo curare di più i dettagli”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

In occasione dell’Open Day vaccinale in Piazza d’Italia la Dinamo ha scelto una location speciale per la conferenza stampa di presentazione della gara di domenica della ragazze biancoblù, contro il San Martino di Lupari.
Due ospiti d’eccezione,  Gentile e Mekowulu, che  hanno presenziato alla conferenza stampa a testimonianza di quanto sia importante questa occasione e questa giornata per tutto il movimento sportivo sassarese.

Queste le parole di coach Restivo: “La qualificazione non era facile e scontata, siamo stati molto bravi all’andata e al ritorno  nel riuscire a tenere la gara, abbiamo fatto una grande cosa. Per l’opening day di campionato siamo arrivati un po’ stanchi abbiamo sofferto la fisicità , ma abbiamo visto delle cose importanti: la cosa più importante è che abbiamo tenuto fisicamente, ma  dobbiamo essere più importanti nella cura dei dettagli, migliorare nel palleggio ed evitare qualche forzatura di troppo. Dobbiamo anche controllare meglio il nostro ritmo molto spesso ci siamo fatti prendere troppo dalla voglia di correre”

Sulla nuova arrivata  Shepard: “Jessica è una giocatrice importante per il mio sistema di gioco, è una lunga molto mobile, riesce a tenere l’uno contro uno contro le guardie, corre tantissimo in contropiede, passa bene la palla e questa è una cosa importante; già oggi in allenamento abbiamo visto una sintonia con le guardie. Ci aspettiamo tanto perché è la nostra americana, servirà tempo per integrarsi;  ho avuto modo di fare solo mezza giornata di allenamento, ci servono più partite e tempo per farla integrare al meglio. Sarà molto utile per via della sua fisicità.”

Chiusura sull’infermeria: “Maggie Lucas ha avuto un risentimento muscolare in gara 2 in Lussemburgo, ha avuto un fastidio al polpaccio, ha fatto una buona settimana ha riposato solo un giorno. Dobbiamo cercare di aspettare gli infortunati, lo staff medico sta facendo i salti mortali per recuperarle.”

Andrea Olmeo

 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti