agenzia-garau-centotrentuno
Giulia Ciavarella in Dinamo Women - San Martino | Foto Luigi Canu

Dinamo Women-San Martino 71-61: le biancoblù riprendono a correre

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares
sardares
signorino

Dopo la sconfitta rimediata nell’ultimo turno di campionato contro Geas, la Dinamo Women non si è fatta abbattere e grazie alle prestazioni magistrali di Ciavarella e Toffolo hanno avuto la meglio su San Martino di Lupari per 71-61. Ora non c’è tempo per riposare per le biancoblù che domenica 12 marzo saranno impegnate a Crema per blindare il quarto posto in campionato e concentrarsi sulle Final Eight di Coppa Italia.


La cronaca

Nessuna sorpresa a quintetto da parte di coach Antonello Restivo che, per ripartire dopo la sconfitta contro Geas, ha deciso di mandare in campo Thomas, Carangelo, Gutavsson, Holmes, e Makurat. In risposta alle sassaresi il tecnico della San Martino di Lupari ha schierato dal primo minuto Pastrello, Dedic, Milazzo, Kaczmarczyk e Washington. Buon avvio delle sassaresi che sull’asse Gustavsson-Thomas sono riuscite a mettere a segno un parziale di 5-0 dopo un minuto. Non ha tardato ad arrivare la risposta delle ospiti che, grazie ai liberi di Washington e Kaczmarczyk, sono riuscite a portarsi a contatto a 5′ dallo scadere (7-6). A salire in cattedra nella seconda metà del quarto è stata Holmes che, facendo valere fisicità e talento, ha permesso alle sassaresi di siglare un mini parziale di 6-0 che ha costretto il coach delle venete a chiamare il primo time-out della gara (13-6). Di ritorno dal time-out c’è stata la reazione delle giallonere ma, dopo una prima fase di assestamento, le biancoblù hanno ripreso ad andare con efficacia a canestro riuscendo chiudere il primo quarto sul +6 (18-12). Partenza sul velluto da parte delle ragazze di Restivo nel secondo quarto che, prima con Holmes poi con Toffolo, hanno allungato il distacco dalle ospiti sul +10 dopo appena un minuto. Le lupe però hanno subito reagito al buon avvio Dinamo che, con Carangelo lasciata un po’ a riposo per rifiatare, ha attaccato con poca lucidità. Le venete, trascinate da Washington e sfruttando il momento di confusione delle biancoblù, hanno messo a segno un parziale di 7-0 che ha costretto il tecnico sassarese a chiamare il suo primo time-out della gara (25-20). Di ritorno dal minuto di pausa la retina delle giallonere è diventata rovente. Prima Holmes, poi Carangelo e infine Makurat dall’arco hanno fatto malissimo, ma le ospiti grazie a una strepitosa Washington sono riusciti a placare l’ira delle biancoblù rientrando negli spogliatoi sul -6 (36-30).

Di ritorno dal maxi-intervallo entrambe le squadre hanno lavorato con molta dedizione in fase difensiva. Le sassaresi hanno un po’ sofferto gli attacchi della San Martino che, grazie alla tripla e ai liberi messi a segno da Kaczmarczyk si sono riavvicinate pericolosamente sul -1. A suonare la carica per le biancoblù è stata Ciavarella che con la tripla messa a segno ha riacceso la fiamma delle sassaresi. La Dinamo grazie alla numero 27 biancoblù, in collaborazione con i liberi e la tripla di Toffolo, è riuscita a mettere a segno un parziale di 15-5 che ha permesso alle sassaresi di andare all’intervallo sul +11 (55-44). La Dinamo ha continuato con lo stesso ritmo visto in chiusura del terzo quarto anche nell’ultimo parziale. Le protagoniste tra le sassaresi sono state sempre le solite Ciavarella e Toffolo che, tra triple messe a segno e rimbalzi conquistati, hanno permesso al Banco di conservare il +11 a 6′ dallo scadere. Non è bastato nemmeno il time-out chiamato da coach Serventi per invertire l’inerzia della gara. Dal minuto di pausa richiesto dalle giallonere le biancoblù non hanno mollato di un centimetro riuscendo ad allargare ancora di più il gap (68-52). Finale di gara in cui le sassaresi, forti del vantaggio accumulato, hanno gestito forze ed energie riuscendo ad archiviare la sconfitta contro Geas battendo San Martino per 71-61.

TABELLINO 

DINAMO SASSARI-SAN MARTINO DI LUPARI 71-61
(18-12; 36-30; 55-44; 71-61) 

Dinamo Sassari: Toffolo 10, Mazza, Carangelo 8, Arioli, Gustavsson 13, Ruiu, Makurat 4, Fara, Thomas 9, Martinez, Holmes 17, Ciavarella 10
Allenatore: Antonello Restivo

San Martino di Lupari: Washington 16, Guarise, Miazzo 5, Pastrello 5, Frigo, Russo 4, Kaczmarczyk 10, Arado 2, Ujagar 14, Dedic 5
Allenatore: Lorenzo Serventi

Andrea Olmeo

TAG:  Dinamo Women
 
Notifiche
Avvisami se ci sono
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti