“Noi cresciuti caratterialmente”

Il coach della Dinamo Sassari Vincenzo Esposito ha parlato in vista della gara interna con la Pallacanestro Trieste.

“Andiamo a giocare contro l’Alma dopo aver ottenuto due buone vittorie e una settimana con qualche acciacco fisico e qualche influenza, ma questo non ha minato la fiducia e la qualità del lavoro in settimana- esordisce il tecnico. È una partita che vogliamo vincere: Trieste va rispettata, è una delle squadre rivelazione del girone d’andata. Arriviamo alla gara con fiducia, loro hanno entusiasmo con giocatori esperti del campionato italiano; noi però dobbiamo guardare a noi stessi e proseguire con i miglioramenti fatti vedere nelle ultime uscite. Speriamo di poter contare come sempre sul pubblico, vogliamo terminare il girone d’andata nella migliore maniera possibile”.

“La squadra ha sempre dimostrato, tranne un periodo flessione di qualche settimana fa, di sapere cosa c’è bisogno per portare a casa le partite. Siamo cresciuti caratterialmente, abbiamo fatto esperienza dagli errori commessi nei momenti di difficoltà. Sappiamo reagire con qualità e col giusto atteggiamento, chiunque deve saper sfruttare i minuti che gli vengono concessi in campo e penso che questo nelle ultime due partite si è visto”.

“I nostri avversari hanno ottime percentuali al tiro da tre e una grande capacità di leggere il gioco: noi giochiamo in casa e dobbiamo continuare sulla via dell’entusiasmo, rispettiamo gli avversari ma non ci fasciamo la testa. Crediamo nelle cose che facciamo in settimana per avere le giuste motivazioni e la preparazione per arrivare alla gara. Potremmo essere senza due giocatori, nelle prossime ore vedremo se recupereremo qualche acciaccato: in ogni caso noi guarderemo avanti e cercheremo di vincere la gara. Nello specifico Cooley è reduce da un’influenza e Gentile che ha un problema al ginocchio: niente di grave, ma questo non ci ha permesso di lavorare al completo in settimana”.