agenzia-garau-centotrentuno

Extreme E, Nico Rosberg dona 39mila euro alla Croce Rossa dopo i roghi nel Montiferru

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

L’attenzione all’ambiente è senz’altro il messaggio principe che la serie della Extreme E porta in giro per il mondo: nei giorni che ci avvicinano al grande weekend nell’isola di Capo Teulada (23-24 ottobre) sono arrivati delle azioni concrete anche per la Sardegna, devastata in estate dai roghi nell’Alto Oristanese.

Varie le azioni dei team che parteciperanno al weekend di gara che vedrà i SUV elettrici sfidarsi su un roccioso tracciato di 7 km all’interno della base militare del Sud Sardegna. A inizio settimana è spettato ad alcuni team partecipare alla piantagione di alcuni alberi nella zona di Sennariolo, poi nelle scorse ore è arrivato anche il bel gesto di Nico Rosberg. L’ex pilota di Formula 1 (campione del mondo nel 2016) e attuale proprietario della squadra che vede protagonisti Molly Taylor e Johan Kristoffersson ha visitato il Montiferru, consegnando una somma di 39 mila euro in beneficienza alla Croce Rossa italiana per supportare la comunità locale  delle zone maggiormente colpite dai roghi. La donazione di 39.000 € andrà a beneficio delle famiglie colpite, fornendo buoni che possono essere riscattati nei negozi locali per acquistare oggetti personali.  “Siamo qui per sostenerti, Sardegna- ha scritto l’ex pilota nei suoi profili social-. Scioccante vedere questa situazione. Le famiglie hanno perso i loro terreni agricoli, i loro animali e il loro sostentamento. È una situazione terribile”.

La Redazione

TAG:  Motorsport
 

Al bar dello sport

1 Commento
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti