Fabio Aru | Foto Bettini - UAE Emirates

Fabio Aru: “Quante bugie sul mio futuro, e al Tour…”

Fabio Aru ritorna a parlare a distanza di un periodo molto difficile: l’amaro ritiro al Tour De France, i problemi fisici e famigliari con la perdita del caro nonno,  hanno condizionato gli ultimi mesi del corridore di Villacidro che si è confidato nella diretta Instagram con l’ex professionista Lello Ferrara.

“Avevo bisogno di staccare un attimo, passare del tempo in famiglia e rientrare anche in Sardegna- ha dichiarato il Cavaliere dei Quattro Mori-. Ho ricevuto una marea di messaggi, di tifosi ma anche di giornalisti a cui non ho risposto: avevo bisogno di passare del tempo in famiglia e staccare dopo gli ultimi periodi.  La famiglia e gli amici mi sono stati vicino in questo momento”. 

Il 30enne ha parlato anche delle critiche ricevute e dell’ultimo anno: “Ho sempre parlato bene delle squadre in cui sono stato, nonostante come in tutti gli altri lavori ci sono stati dei problemi: è capitato di non aver ricevuto nemmeno una chiamata per sapere come stavo, certe volte ci sono delle critiche a persone vicine che possono farti male. Ma così va la vita, non posso parlare male della squadra che rappresento.  Ho scoperto i miei problemi dopo un anno e mezzo, ho fatto un’operazione poi un’atleta vuole sempre tornare il prima possibile e le squadre che puntano su di te spingono per rientrare, sono tornato e il rientro non è stato dei più semplici. In Colombia mi sentivo bene, ero proprio contento di correre in bici e visitare un posto nuovo: dopo c’è stato un lockdown, un periodo duro per tutti, anche il ciclismo ne ha risentito.  Non posso dare la colpa solo da una parte, le colpe sono anche mie: ho imparato in quest’ultimo anno a concentrarmi sui miei errori, penso solo ai miei sbagli. Le critiche? Mi fa male quando non si parla dei miei problemi fisici, non se ne parla. Non si parla mai di quanto Fabio Aru sia un professionista, le critiche ci stanno ma spesso se ne dimentica di questo”. 

Aru è poi tornato sul ritiro al Tour de France: “Sinceramente non me la sono sentita di tirare fuori un argomento che in quel momento non ci stava. Le cose al Tour non stavano andando come mi aspettavo, il giorno prima del Tour ho ricevuto una notizia famigliare che mi ha scosso tantissimo: ho preferito non parlarne in quei giorni, le persone della mia squadra sapevano. Questa notizia mia ha destabilizzato, è successo durante il Tour. Ho ricevuto degli attacchi senza che la gente sapesse cos’era successo, senza sapere il perché.  Lasciare la squadra in quel momento là mi ha fatto stare male”. 

La chiosa sul futuro: “Quante ne hanno dette! Ho qualche giorno per vedere cosa fare. Una scelta importante, non deve essere affrettata la decisione. Ho sempre preso del tempo quando c’era da prendere le decisioni, devo valutare tutte le situazioni. Non posso dire dove vado. Le promesse non servono in questo momento. Ora si riparte, Fabio c’è e ripartiremo”. 

 

 

 

AL BAR DELLO SPORT

guest
28 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Mario Flain
Mario Flain
02/11/2020 09:27

Non è finito ma serve fare chiarezza. Le parole di Saronni sono state pesanti come un macigno. L’ho hanno ferito. Da lì si riparte caro Fabio. Non mollare il ciclismo italiano ha bisogno ora come non mai di campioni e tu lo sei. Noi ne siamo convinti!

pino
pino
02/11/2020 08:01

A leggere i commenti c’è da rabbrividire sarà che sono vecchio e molto appassionato di cicklismo,non tifoso,odio i tifosi. Ma non si vergognano a rileggere quello che hanno scritto. sono proprio in cattiva
compagnia.Forza Fabio

:

Zemiro Manghini
Zemiro Manghini
01/11/2020 21:48

Fabio fai vedere a tutti quanto siamo tenaci noi Sardi.

Gianfranco Vacca
Gianfranco Vacca
01/11/2020 15:37

Carissimo Fabio, ti ho conosciuto che eri ancora dilettante, correvi una delle ultime gare internazionali, dopo sei passato al professionista. Io è il mio amico Emilio, eravamo due tuoi amiratori e lo siamo. Dopo aver visto la gara: commenti sono stati, diventerà un grande campione. Fabio non mollare: da Sardo tira fuori la grinta che possiedi, un fortissimo abbraccio tanti auguri di Cuore…. Aioooo

Marco pantani
Marco pantani
01/11/2020 15:15

Riprenditi al più presto

Emilio ciacciarelli
Emilio ciacciarelli
01/11/2020 14:53

Non mollare campione, sei una bella persona

Umberto
Umberto
01/11/2020 09:08

Una vuelta per culo ed anche un giro lo ha vinto un altro certo che daAru ci si aspetta di piu.

sarru
sarru
In risposta a  Umberto
01/11/2020 11:04

aru non ha mai vinto il giro d’ italia….

sarru
sarru
01/11/2020 08:32

abbiamo capito tutto colpa degli altri.Lui non ha colpe.Questo è andato di testa è convinto di essere merckx..ha vinto una vuelta per culo e se ne va in giro come se fosse gilbert

Antonio
Antonio
In risposta a  sarru
01/11/2020 08:52

Meglio stare zitti e dare l’impressione di essere stupidi, che aprire bocca, o scrivere sciocchezze, che confermare di essere stupidi

sarru
sarru
In risposta a  Antonio
01/11/2020 10:34

Ma tu oltre a dire frasi fatte hai un tuo pensiero o devi difendere questa mezza calzetta arricchita.Non vale nulla ed è anche un convinto,invece di aprire la bocca pedali e vinca.DEve scegliere?Ma che deve scegliere che è senza squadra e i ritiri sono iniziati.Sta valutando?L’unica cosa che può valutare e se andare a raccogliere unghia tagliate al salone di bellezza con la scopa o capelli tagliati dal barbiere.Per Aru è venuto il momento di stare zitto e d farsi curare la testa

Antonio
Antonio
In risposta a  sarru
01/11/2020 11:56

La frustrazione è un problema serio. E non credo sia un problema di Fabio Aru

sarru
sarru
In risposta a  Antonio
01/11/2020 17:49

ma tu sai argomentare o sei scemo proprio?

Marco pantani
Marco pantani
In risposta a  sarru
01/11/2020 15:18

Ma chiudi la bocca non l’hai arricchito tu…. e fatti un brodo di copertoncini

Tommi
Tommi
In risposta a  sarru
02/11/2020 13:30

Dalle tue parole sembi uno che non sa cosa sia lo sport…
In particolare il ciclismo…ricorda che la bici non regala nulla!
E facile giudicare dalla poltrona del proprio salotto!!
Forza Fabio siamo con te!!

Last edited 28 giorni fa by Tommi
Antonio
Antonio
In risposta a  sarru
20/11/2020 23:07

Da quel che scrivi si coglie la tua carenza intellettuale.

giorgio
giorgio
In risposta a  sarru
02/11/2020 16:58

Una Vuelta “vinta per culo”, solo questa frase garantisce due cose: la tua stupidità e il fatto che di ciclismo non capisci una mazza. Non rispondere perchè ai cretini replico una volta sola.

Pino
Pino
01/11/2020 08:19

Ho fatto un contento su un sito dicendo cosa doveva fare Fabio,dicevo quello che dice Fabio in questa
intervista,tornare in famiglia ed in Sardegna.le squadre sono brave quando vai bene,Ti pagano ma vogliono risultati senza se e senza ma.Forza Fabio i veri appassionati Ti aspettano:

Rossella
Rossella
01/11/2020 06:38

Penso…Che ti vogliamo bene e non vediamo l ora di fare tifo per te Fabio…forza..la Sardegna ti aspetta 💪💪🥰🥰👍

Lucia
Lucia
In risposta a  Rossella
01/11/2020 09:24

Forza Fabio non ho dubbi che tornerai più forte di prima … siamo in tanti che aspettiamo di rifare ancora per te