Faggioli sbaglia, a De Gasperi la Scala Piccada

Diego De Gasperi si è aggiudicato la 58ª edizione dell‘Alghero-Scala Piccada

Sembrava una gara dal pronostico scontato con Simone Faggioli super favorito, ma nella seconda manche di gara il colpo di scena che ha messo fuori gioco il 13 volte campione italiano: il toscano ha fatto registrare il miglior tempo in Gara 1 (2’34″36), ma una piccola toccata con conseguente  danno ad una sospensione l’hanno costretto al ritiro. Ecco così che il primo posto è andato al pilota trentino alla guida di una Osella FA 30 Zytek che ha incamerato punti preziosissimi per il Trofeo Italiano Velocità Montagna nord e sud. Piazza d’onore per il  salernitano della Speed Motor Angelo Marino, a bordo di una Lola F.3000 Zytek, che ha chiuso a 10″ dal vincitore in 5’28″48. Ultimo gradino del podio per il padrone di casa  Sergio Farris su Osella PA 2000 Honda (anch’egli della Speed Motor come Marino), che ha onorato al meglio il “Trofeo Sergio Farris”, intitolato all’indimenticato suo papà

A ridosso del podio hanno chiuso il giovane siciliano Luigi Fazzino su Osella PA 21 Jrb Suzuki, e l’altro sardo abituale frequentatore del CIVM,Giuseppe Vacca: l’olbiese nonostante alcune difficoltà alla vettura che lo affliggono da qualche gara ha guadagnato un’ottima quinta piazza precedendo il bravissimo Fabio Angioj. L’alfiere della Top Drivers Team, abituale frequentatore degli slalom isolani, ha disputato una buona prova mettendosi alle spalle vetture più potenti della sua Radical Suzuki: chiudono la Top 10 un altro slalomista Enrico Piu, reduce dal primo posto di Nuoro, le Osella PA 21 di Marco Naldini ed Eugenio Scaliercio e il pilota di Muros Fabrizio Magliona su Radical. Tra le vetture a ruote coperte dodicesimo posto per la Deltona di Fulvio Giuliani che ha preceduto la splendida Ferrari di Michele Mancini e la Ford Escort di Ennio Donato. Fabio Titi ha portato la sua Peugeot 106 in testa al gruppo A, mentre in Gruppo N nel duello Mitsubishi Stefano Marrone ha preceduto Mario Murgia. Successi in Prod EVO per Nuccio Pulinas su (Peugeot 205), in Prod S per Efisio Cannas (Renault Clio), per Gianluca Luigi Grossi in Racing Start Plus (Renault Clio) e in gruppo Racing Start per il pugliese Angelo Loconte (MINI John Cooper Works).

Matteo Porcu

CLASSIFICHE COMPLETE 

TAGS:

Sponsorizzati