Gabriele Gravina, presidente della FIGC

FIGC, campionati sospesi fino al 14 giugno

La FIGC ha disposto la sospensione fino al 14 giugno di tutte le competizioni calcistiche organizzate sotto l’egida federale, quindi anche della Serie A che sarebbe dovuta tornare in campo il 13 giugno secondo la data scelta dalla Lega Calcio qualche settimana fa.

L’organismo presieduto da Gabriele Gravina ha deciso di fermare ulteriormente tutto il calcio sul territorio in conformità col DPCM e in attesa di nuove indicazioni; tuttavia permane comunque la speranza di rivedere il termine del 14 giugno per quanto riguarda la Serie A, anche se la sensazione è quella che il suo ritorno in campo slitterebbe di una settimana (20 giugno). Di seguito il comunicato FIGC.

 “Il Presidente Federale – visto il Comunicato Ufficiale n. 193/A del 4 maggio 2020;
– visto il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 17 maggio 2020 recante “misure urgenti di contenimento del contagio sull’intero territorio nazionale”;
– preso atto della sospensione sino al 14 giugno 2020 degli eventi e delle competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi pubblici o privati, di cui al citato Decreto;
– visto l’art. 24 dello Statuto Federale;
– sentiti i Vice-Presidenti

delibera di sospendere sino al 14 giugno 2020 tutte le competizioni sportive calcistiche organizzate sotto l’egida della FIGC. La presente delibera sarà sottoposta alla ratifica del Consiglio Federale nella prima riunione utile”.

 

TAG:

Serie A

avatar
500

Sponsorizzati