Radja Nainggolan nella gara contro la Roma | Foto Emanuele Perrone

FIGC, prestiti e contratti in scadenza prorogati al 31 agosto

La Federazione Italiana Giuoco Calcio ha fatto chiarezza con un provvedimento per quanto riguarda i contratti in scadenza il 30 giugno.

L’ente calcistico italiano, in accordo ai principi FIFA, ha stabilito una serie di linee guida da adottare per questa inconsueta e inedita stagione 2019/2020; la novità principale riguarda i tanto discussi contratti con i giocatori di proprietà e in prestito con scadenza il 30 giugno. In entrambi i casi la scadenza del contratto è prolungata al 31 agosto; per quanto riguarda il trasferimento a titolo temporaneo l’estensione al 31 agosto 2020 della durata del tesseramento a titolo temporaneo della stagione 2019/2020 è subordinata alla sottoscrizione di apposito modulo federale fra le Parti. In tal caso, il tesseramento della stagione 2020/2021 decorre dal 1° settembre 2020.  Di conseguenza, il tesseramento della stagione 2020/2021 decorre dal 1° settembre 2020.

Il comunicato poi specifica per quanto riguarda la parte economica che “la “Parte fissa” della retribuzione lorda sarà riparametrata, ai fini dei controlli federali e salvo diverso accordo fra le parti: i) sulla base di 14 mensilità (suddividendo l’importo dovuto per la mensilità di giugno in ratei mensili di pari importo per i mesi di giugno, luglio e agosto) per la stagione 2019/2020; ii) sulla base di 10 ratei mensili di pari importo a partire dalla mensilità di settembre 2020 per la stagione 2020/2021 (relativamente al contratto con la società titolare del tesseramento nella medesima stagione)”. 

Per i contratti invece di giocatori di proprietà in scadenza l’accordo provvede l’estensione al 31 agosto 2020 del tesseramento e del contratto economico, da riproporzionarsi – come regola generale – secondo i parametri economici del contratto al 30 giugno 2020, tenendo in ogni caso conto della attività effettivamente prestata e da prestarsi in squadra fino al termine della stagione, è subordinata alla sottoscrizione di apposito modulo federale fra le Parti.

Scongiurato quindi in casa Cagliari il rischio di perdere dei giocatori in prestito secco (Olsen, Nainggolan e Pellegrini) e quelli con obbligo (Rog e Simeone) , oltre ai vari giocatori in scadenza con i rossoblù, Cigarini, Rafael, Cacciatore e Klavan.

avatar
500