Cagliari, sprint di mercato

La corsa al giovane polacco sta per premiare definitivamente la Viola.

La mezzala classe ’97 Szymon Zurkowski (Gornik Zabrze) piace a Cagliari e Fiorentina, ma i toscani sono in netto vantaggio per strappare ai sardi un prospetto sul quale stavano lavorando in vista di giugno. Centrocampista di corsa e quantità che ricorda, tra gli altri, il gioiellino (stessa età) Barella, Zurkowski ha estimatori nel Vecchio Continente, ma la Fiorentina si è mossa in anticipo ed è pronta a chiudere definitivamente. Per il Cagliari, dunque, dopo Walukiewicz, è difficile fare la doppietta di giovani polacchi.

Sul mercato, gli isolani sono su Achraf Lazaar, fluidificante mancino ex Palermo, oggi ai margini nel Newcastle B. Laterale sinistro che predilige giocare da quinto più che in una difesa a quattro, è un’idea sulla quale si lavora dopo le complicazioni sulla pista che poteva portare a Federico Peluso. Potrebbe scaldarsi il sentiero inerente Luca Pellegrini, giovane di scuola Roma il DS Carli sul quale giovedì smentiva ogni interessamento o contatto. Sempre in quel settore, per quanto riguarda le usciteMarko Pajac è conteso da Empoli e Frosinone, e difficilmente chiuderà la sua stagione in Sardegna, dove ha trovato pochissimo spazio.

Standby per quanto riguarda l’attacco, dove Cerri e Sau sono ai box per infortunio e Diego Farias (come un anno fa) arriverà al fotofinish col dubbio se rimanere o meno fino a fine campionato. Se il brasiliano partisse (come vorrebbe e come pareva certo fino a domenica sera, quando ha segnato un gol pesante all’Empoli), il Cagliari dovrebbe andare a caccia di una seconda punta. Aveva individuato Dawid Kownacki ma l’infortunio di Caprari tiene il polacco alla Sampdoria. Ecco allora che nelle ultime ore di mercato, come 12 mesi fa, potrebbe scatenarsi il classico domino di mercato con molte società (Cagliari, Sampdoria, Bologna, Atalanta, Sassuolo, tra le altre) coinvolte.