agenzia-garau-centotrentuno
italiano-fiorentina-cagliari

Fiorentina, Italiano: “Ho visto un Cagliari diverso, pensavo di non recuperarla”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
eclipse-cagliari

Le parole in conferenza stampa per il tecnico della Fiorentina Italiano dopo l’1-1 della Unipol Domus tra i viola e il Cagliari in Serie A.

La gara
“Abbiamo dato continuità ai nostri risultati, abbiamo fatto una buona prestazione nonostante fosse complicato ma lontano dal Franchi dobbiamo migliorare. Però sono felice di un punto che è arrivato in queste condizioni. Sottil? L’ho tolto perché temevo l’arrembaggio del Cagliari e a un certo punto era giusto pensare anche al risultato. Piatek? Deve crescere come Ikoné, ma è arrivato da pochi giorni. Deve crescere con il tempo anche il feeling con i compagni però stiamo migliorando nettamente”.

Impatto
“Nervosismo sugli episodi? Dopo 10 secondi potevamo segnare con Bonaventura e poi abbiamo sbagliato il rigore. Oggi l’approccio è stato fantastico. Biraghi? Non è facile giocare un’intera partita dopo l’errore dal dischetto ma è stato bravo. Noi dobbiamo concludere di più e finalizzare di più perché ne abbiamo i mezzi. Il Cagliari? Sono una squadra in grandissima crescita, specie dal punto di vista delle motivazioni. Una volta passato in svantaggio pensavo di non recuperarla. Rispetto a qualche mese fa è un Cagliari diverso, aver pareggiato è un grande merito per noi”.

dall’inviato Roberto Pinna

Al bar dello sport

2 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti