Cagliari, MASei imbattibile? Genoa sconfitto 3-1

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Nuovo giro, nuova corsa. Il girone di ritorno del Cagliari Primavera inizia ancora con il segno più. Sconfitto 3-1 il Genoa a domicilio con i sardi che scoprono il giovane polacco Mas (doppietta), arrivato in Sardegna solo da due settimane. Di Lombardi l’altra rete rossoblù. Per i sardi è l’undicesima vittoria stagionale e ormai i playoff sono una possibile e concreta realtà

La formazione: Canzi per la sfida dal sapore playoff contro il Genoa perde il terzino Porru e il bomber Gagliano, convocati da Maran per la gara di San Siro contro l’Inter, e lancia dal primo minuto il nuovo arrivato in attacco Maciej Mas. La punta polacca aveva già esordito in maglia rossoblù nell’ultimo pareggio 1-1 contro l’Inter. Sulla fascia destra, con il rientro a sinistra di Aly, fiducia ad Acella che non aveva brillato nella ripresa giocata contro i nerazzurri.

Doppio Mas: Genoa-Cagliari è subito partita vera con entrambe le squadre che dimostrano il perché della loro buona posizione in classifica. Sardi che puntano come sempre sulle ripartenze veloci, con Mas a fare da bo,a e i liguri, come evidenziato anche all’andata, bravi a mettere in difficoltà i rossoblù con l’intensità offensiva. Al 14’ la sblocca Mas che sfrutta un liscio di Rizzo su cross basso di Aly e solo davanti al portiere non sbaglia, 1-0 Cagliari. Mas ci tiene a non far rimpiangere Gagliano e al 18’ sfrutta l’ennesimo cross dalla sinistra per fare 2-0: stop in area piccola e tiro imparabile. Uno-due micidiale per il Genoa che cede sulle gambe ma al 26’ su un cross innocuo l’arbitro vede una trattenuta eccessiva di Aly e concede il rigore. Sul dischetto va Bianchi e fa 2-1 riaprendo subito una gara che sembrava in ghiaccio. Da lì a ballare è la squadra di Canzi che si abbassa e concede il fianco ai padroni di casa.

Sofferenza rossoblù: Dopo un primo tempo ricco di spunti la ripresa inizia tra gli sbadigli con i ragazzi di Canzi che faticano a trovare il piglio giusto e lasciano il pallino del gioco al Genoa. Al 58’ i padroni di casa hanno l’occasione del pareggio ma Bianchi servito in area davanti a Ciocci spara largo. Al 61’ Ciocci fa una passeggiata fuori area e respinge di testa centrale, palla che arriva a Zennaro che tenta il gol della domenica ma non trova la precisione. Al 68’ Rizzo sfiora il 2-2 su un calcio piazzato dove anticipa tutta la difesa rossoblù ma l’azione viene fermata per fuorigioco. Dal nulla al 72’ Marigosu è bravo a costruire in contropiede una buona azione e arrivato al limite dell’area serve Lombardi che solo davanti al portiere avversario non sbaglia e fa 3-1. Da lì in poi il Cagliari va con il pilota automatico e Canzi concede anche minuti a chi fin qui ha avuto meno spazio.

Roberto Pinna

Genoa-Cagliari 3-1 | 1ª giornata di ritorno Campionato Primavera 1 TIM

Genoa: Drago, Piccardo, Lisboa, Raggio (46′ Piccardo), Rovella, Rizzo, Cleonise, Eyango, Bianchi, Zennaro (75′ Ruggeri), Moro (75′ Klimavicius). A disposizione: Agostino, Gasco, Turchet, Verona, Besaggio, Serpe, Buonavoglia, Montaldo. All. Chiappino.

Cagliari: Ciocci, Acella (66′ Cusumano), Boccia, Carboni, Aly, Kanyamuna (77′ Cossu), Ladinetti, Lombardi, Marigosu (77′ Desogus), Mas (84′ Manca), Contini. A disposizione: Piga, Cancellieri, Iovu, Conti, Masala. All. Canzi.

Arbitro: Pashuku di Albano Laziale, assistito da Moroni (Treviglio) e Ravera (Lodi)

Marcatori: 13′ e 17′ Mas (C), 25′ rig. Bianchi (G), 71′ Lombardi (C)

Ammoniti: Aly (C), Raggio (G), Cusumano (C), Zennaro (G)

TAG:  Primavera 1
 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti