Ghirelli: “Ci saranno regole certe”

Ospite dell’Arzachena per la gara del Biagio Pirina contro il Piacenza, il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli ha parlato al termine della partita, toccando vari temi.

“L’Arzachena è una società che si è rafforzata e che, nel corso degli anni, ha stabilizzato la sua capacità in uno stadio che aveva avuto dei problemi: trovo che sia una bellissima realtà. Credo che tra poco Olbia e Arzachena possano essere raggiunte da una terza sarda, il Lanusei: dopo anni di sofferenza nella categoria la Sardegna potrebbe vantare addirittura tre formazione, sarà un orgoglio e una fierezza per tutto il calcio sardo. Non ci saranno però deroghe per lo stadio; ora però il Lanusei deve pensare a vincere il campionato, poi se ne parlerà”. 

Ghirelli conclude sui vari problemi che hanno caratterizzato alcune squadre della Serie C: “È stato un disastro. Un campionato veramente travagliato; si potevano evitare certe situazioni escludendo semplicemente le squadre che non avevano la fideiussione. Per quanto riguarda la prima parte del campionato con le squadre che speravano ancora nel ripescaggio in Serie B, spero che i playoff si rivelino un nuovo inizio di una competizione molto positiva, poi dal prossimo anno sarà un campionato di regole. Abbiamo già cambiato con le misure prese in consiglio federale, si va verso la regolarizzazione”.