agenzia-garau-centotrentuno
serie-d-sardegna-carbonia-piredda-centotrentuno-murru

Giugliano-Carbonia 2-3: bella vittoria dei Mariotti’s boys

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Trasferta in Campania per il Carbonia di mister Marco Mariotti che fa visita al Giugliano, reduce dalla vittoria interna con la Torres, nel recupero della 6ª giornata del Girone G della Serie D.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

a cura di Francesco Aresu

TRIPLICE FISCHIO DI MORETTI! Con non poca sofferenza il Carbonia espugna il De Cristofaro di Giugliano per 2-3. Ottima partita per i ragazzi di Mariotti, che nel finale hanno concesso qualcosa di troppo ai campani, trascinati dall’argentino Fernandez. Vittoria meritata per i minerari, che tornano in Sardegna per preparare al meglio la sfida di domenica contro il Muravera. 

93′ – Fallo di Tetteh proprio davanti alla panchina del Carbonia: preghiera di Pepe con la difesa ospite che sbroglia, poi la palla arriva a Granato da 25 metri ma Carboni para senza problemi.

92′ – Che occasione per Cappai! La palla arriva al centravanti minerario che protegge il pallone, se lo porta sul destro e punta il secondo palo ma il tiro finisce a lato non di molto.

91′ – Odianose va alla bandierina per guadagnare un corner, ma la difesa di casa riesce a recuperare il pallone.

90′ – Crampi per Fredrich sulla trequarti gialloblù, con 4 minuti di recupero per le speranze dei campani.

89′ – Giallo per Isaia, autore di un fallo duro su Marotta.

L’argentino numero 9 firma la sua doppietta colpendo sul corner da destra battuto da Pepe, trovando il 2-3 che rende caldissimi gli ultimi minuti di gara!

88′ – GOL DEL GIUGLIANO!!! ANCORA FERNANDEZ!!!!

87′ – Vola ancora Carboni sul destro velenoso di Marotta.

86′ – Destro di Pepe da 20 metri, Carboni para facile.

85′ – Bello spunto di Odianose a destra, ma il pallone a rimorchio è troppo largo per l’accorrente Cappai.

84′ – Cambio Carbonia: dentro Isaia, fuori Cannas.

83′ – Pepe per Stendardo, ma anticipato netto da Cestaro, poi lo stesso numero 11 stende Cannas sulla trequarti difensiva ospite, con Moretti che assegna il calcio di punizione ai minerari.

82′ – Giallo anche per Bagaglini, che tira la maglia a Chorinho al limite dell’area. Punizione pericolosa per il Giugliano.

80′ – Tetteh serve Cannas sul filo del fuorigioco, ma l’assistente Cozzuto alza la bandierina.

79′ – Ci prova subito Cappai con il destro a giro da sinistra, ma Mola para senza problemi.

78′ – Che cosa ha sprecato Russu! Perfetto contropiede ospite, Odianose serve l’ex Torres sulla corsa ma il numero 24 apre troppo il destro sparando altissimo solo contro Mola. Nel frattempo doppio cambio in casa Carbonia: dentro Cappai e Tetteh, fuori Gjuci e Serra.

76′ – Prova a riaddormentare la gara la squadra di Mariotti, ma in fase offensiva sono tanti gli errori in appoggio rispetto al primo tempo.

75′ – Altro cambio in casa Carbonia: dentro Odianose per Stivaletta.

74′ – Destro di Chorinho da 30 metri, tiro da dimenticare.

72′ – Continua il forcing del Giugliano alla ricerca del secondo gol, ma Fredrich guadagna un ottimo fallo a metà campo, utile a respirare.

71′ – Cambio nel Carbonia: fuori Palombi, dentro Russu.

Micidiale l’argentino nell’unico errore della difesa mineraria, preciso esterno destro sul primo palo a superare l’incolpevole Carboni.

70′ – GOL DEL GIUGLIANO!!!!! FERNANDEZ!!!!

68′ – Gran destro da 25 metri di Osei, Carboni lascia sfilare oltre la traversa.

Corner battuto da Palombi per il difensore centrale che, liberissimo, di testa supera Mola. Proteste dei padroni di casa per un presunto gol fantasma, ma Moretti non ha avuto dubbi.

66′ – GOOOOOOOOOL DEL CARBONIA!!!!! CESTARO!!!

65′ – Ancora un calcio d’angolo conquistato dal Carbonia, mentre il Giugliano inserisce il brasiliano Chorinho.

63′ – Nonostante il raddoppio non ha voglia di rallentare il Carbonia, che giustamente punta a chiudere la partita per non rischiare.

Perfetto il contropiede dei minerari con Cannas che serve la corsa del numero 11 che, appena entrato in area, esplode il suo potente destro che supera Mola. Meritatissimo raddoppio per i ragazzi di Mariotti!

61′ – GOOOOOOOOOOOL DEL CARBONIA!!!!! STIVALETTA!!!!

60′ – Bello spunto di Pepe sulla destra, ma il tiro dell’ex Avellino e Salernitana è debole.

59′ – Si accendono gli animi in area con Moretti che gestisce tutto senza estrarre cartellini.

58′ – Doppio corner per il Giugliano che cerca il pareggio attraverso i calci piazzati, sfruttando la mole di alcuni suoi elementi come Stendardo.

56′ – Ancora Gjuci pericoloso: ottimo lavoro del numero 9 in area, ma sul suo passaggio al centro non arriva nessuno.

55′ – Che occasione per il Carbonia! Gjuci serve benissimo al limite Fredrich, il suo passaggio è buono per Cannas che però scivola, ancora il numero 3 prova a recuperare palla ma Osei spazza.

54′ – Tiro da fuori di Palombi dai 25 metri in zona centrale, ma il destro finisce di molto a lato.

52′ – Altro calcio di punizione in zona d’attacco per gli ospiti, ma Cestaro non riesce a superare l’avversario con l’azione che sfuma.

51′ – Corner per i minerari dopo la bella azione tra Palombi e Stivaletta, ma la traiettoria di Piredda è troppo lunga.

50′ – Cross di Micillo da destra per Marotta in area, grande anticipo di Salvaterra di testa. Si scalda intanto Roberto Cappai, la cui esperienza potrebbe essere molto utile sottoporta per il Carbonia.

48′ – Ancora Stivaletta dal limite, servito da Palombi: Mola blocca a terra.

46′ – Parte la ripresa! Subito punizione per il Carbonia, con Piredda che lancia Stivaletta ma Moretti fischia il fuorigioco.

15.33 – Le squadre rientrano in campo. Pronto il doppio cambio tra i padroni di casa, con Marotta e Granato che attendono il momento per entrare: fuori Porcaro e D’Angelo.

DUPLICE FISCHIO DI MORETTI: al De Cristoforo di Giugliano finisce il primo tempo con il meritato vantaggio per il Carbonia, che ha capitalizzato il tirocross da destra di Salvaterra al 9′. Molto bene i ragazzi di Marco Mariotti, abili a controllare il gioco e a sfiorare più volte il raddoppio. A tra poco con il racconto della ripresa!

48′ – Cerca di addormentare il match il Carbonia con un prolungato possesso palla prima del lancio per Cannas  a destra, ma sul cross del numero 23 Gjuci non riesce a intervenire.

47′ – Che contropiede per il Giugliano! Osei recupera palla su Piredda, Pepe serve Fernandez che perde il momento giusto, poi Micillo prova il cross da destra ma la palla finisce sul fondo.

45′ – Ben 4 minuti di recupero assegnati da Moretti, per via delle tante interruzioni per infortunio di un primo tempo comunque corretto.

44′ – Resta a terra Bagaglini per un colpo al fianco sinistro subito in area dall’argentino Fernandez.

43′ – Che occasione per Stivaletta! Tiro cross di destro che attraversa tutto lo specchio della porta, per la disperazione di Mariotti. Nel frattempo ufficializzato il cambio: dentro Osei, fuori Poziello.

42′ – Molto ordinato nella sua manovra il Carbonia, con Piredda ottimo direttore d’orchestra. Sull’altro fronte pronto Osei per rilevare Poziello.

39′ – Zoppica vistosamente Poziello, capitano del Giugliano, dopo il fallo commesso in precedenza su Gjuci, con Imbimbo pronto a effettuare il cambio.

38′ – Fase di gioco favorevole al Giugliano, ma è bravo Gjuci a guadagnarsi un ottimo calcio di punizione sulla propria trequarti per spezzare il buon momento dei padroni di casa.

36′ – Palombi per Stivaletta dai 35 metri, tiro potente ma deviato in corner.

34′ – Pepe ci prova da oltre 40 metri, ma la palla è alta sulla traversa di Carboni. Salvaterra prova a servire Gjuci in area, ma il portiere anticipa l’ex Torres.

32′ – Proteste della panchina di casa per un presunto colpo al volto subito da Capone, ma Moretti fa riprendere il gioco senza provvedimenti.

30′ – Cross di Serra da destra lungo per tutti, Fredrich prova a rimettere in mezzo ma Mola fa buona guardia.

28′ – Bel taglio di Fernandez in area, ma Bagaglini chiude bene di petto.

27′ – Ancora Carbonia pericoloso con Palombi, servito alla grande sulla trequarti ma il destro del numero 14 finisce alto.

26′ – Punizione perfetta di Piredda da 50 metri, con palla che di poco finisce alta sulla traversa di Mola.

25′ – Perfetto l’anticipo di Palombi su Micillo in ripartenza, con il terzino campano che mette male la caviglia e resta a terra, prima del fallo di Poziello sullo stesso Palombi.

24′ – Primo giallo del match per Piredda, autore di un fallo duro nel cerchio del centrocampo.

23′ – Molto bene il Carbonia in questa prima parte di match, con Salvaterra e Fredrich molto attivi sulle fasce.

22′ – Capone non controlla bene in area sull’ottimo passaggio di Poziello, con Cestaro che libera l’area.

20′ – Bella giocata di Capone a destra, Fredrich e Piredda fanno buona guardia ma è corner per i gialloblù. Pepe serve Porcaro che scarica fuori dall’area a Micillo, ma il sinistro del numero 2 finisce ampiamente a lato.

19′ – Cannas guadagna un’ottima rimessa laterale quasi sulla bandierina: sugli sviluppi dell’azione la palla arriva a capitan Bagaglini che da 40 metri sfiora il palo alla destra di Mola.

17′ – Vola alla grande Carboni sul mancino da lontanissimo di D’Angelo, con calcio d’angolo per i padroni di casa.

16′ – Numero di Piredda sulla trequarti, dribbling su due avversari e destro dal limite ma il tiro è centrale per il portiere del Giugliano.

15′ – Resta a terra Micillo dopo un contatto a centrocampo con Piredda, ma il numero 2 sembra in grado di riprendere il match.

14′ – Ancora un’occasione per il Carbonia a sinistra: Palombi serve il taglio in area di Fredrich, palla a rimorchio per Gjuci che apre il destro ma la difesa di casa respinge.

12′ – Ci prova Stivaletta a sinistra, poi cross di Fredrich ma stavolta Mola non si fa sorprendere.

Tirocross dalla destra del terzino destro minerario, con palla che supera Mola e finisce in rete. Meritato vantaggio per i ragazzi di Mariotti!

9′ – GOOOOOL DEL CARBONIA!!!!!!! SALVATERRA!!

8′ – Lancio lungo dalle retrovie per Cannas, ma il rimbalzo della palla tradisce l’ex Cagliari e Olbia e finisce sul fondo.

7′ – Batte Pepe, palla altissima sulla traversa.

6′ – Subito lancio di Mola per Porcaro, chiuso fallosamente da Fredrich in ripiegamento difensivo ai 30 metri. Punizione per Moretti, ma niente cartellino giallo.

5′ – Ancora Carbonia in forcing sull’asse Gjuci-Palombi, con Micillo costretto in corner. Ci prova Gjuci, ma la difesa di casa mette ancora in angolo.

4′ – Grande parata di Mola sul colpo di testa pericoloso di Cestaro in area su cross di Piredda, ma il signor Moretti ferma tutto per offside.

3′ – Giugliano con il 4-2-3-1, con Porcato alle spalle del centravanti Fernandez, con Pepe a sinistra. Intanto corner anche per il Carbonia.

1′ – Partiti! Il Carbonia attacca da destra verso sinistra. Subito calcio d’angolo per i padroni di casa, ma Stivaletta mette fuori di testa prima del fischio per fuorigioco.

14.29 – Formazioni in campo: Giugliano con la classica divisa gialloblù, Carbonia in completo bianco.

LE FORMAZIONI 

Giugliano: Mola, Micillo, De Siena, D’Angelo, Russo, Stendardo, Capone, Porcaro, Fernandez, Poziello, Pepe. A disposizione: Piazza, D’Ausilio, Marotta, granato, Cozzolino, Gaeta, Otranto, Osei, Chorinho. All. Imbimbo.

Carbonia: Carboni, Fredrich, Serra, Cestaro, Cestaro, Bagaglini, Gjuci, Piredda, Stivaletta, Palombi, Salvaterra, Cannas. A disposizione: Bigotti, Tetteh, Odianose, Cappai, Pischedda, Costa, Isaia, Russu, Soumaré. All. Mariotti

Arbitro: Moretti di Como

13:30 – Buongiorno amici di Centotrentuno, benvenuti al racconto testuale della partita tra Giugliano e Carbonia valida per il recupero del 6° turno.

TAG:  Serie D
 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
sandy-sardinia-spiagge-sardegna