il presidente del Cagliari Tommaso Giulini in primo piano

Giulini: “Ho proposto la panchina ad Allegri, ma…”

Il presidente del Cagliari Tommaso Giulini ha rilasciato un’intervista a Sky in occasione del centenario della società rossoblù.

Sulla proposta ad Allegri: “Ho fatto una telefonata un po’ folle verso fine gennaio per offrirgli la nostra panchina, sapendo che comunque sarebbe stato impossibile. Massimiliano mi ha risposto che la sua prossima avventura sarà all’estero, anche se era affascinato dalla proposta del Cagliari nell’anno del centenario. Sapevo già prima di fare la telefonata che sarebbe stato molto difficile”.

“Da un certo punto di vista siamo contenti di poter festeggiare questo centenario sapendo che questo campionato si concluderà, ci sono ancora tanti punti aperti ma credo che sia un bel messaggio di speranza per tutti. Quello che mi dispiace maggiormente in questi giorni è che tra le tante polemiche che ci sono state manchi la programmazione per la prossima stagione, non sarà più il calcio di prima. Credo sia fondamentale riprogrammare la riapertura graduale degli stadi perché capisco le limitazioni dei posti, ma sarebbe meraviglioso se a fine luglio curva dei contagi permettendo potremmo riavere il pubblico in qualche stadio”.

Sulle celebrazioni del centenario e l’accordo per il nuovo stadio: “Sin dai primi giorni in casa abbiamo pensato a come trasformare i festeggiamenti in qualcos’altro, arrivavamo da una decina di partite fatte male, sapevamo di non poter festeggiare con i nostri tifosi in piazza e abbiamo pensato di accelerare l’accordo di programmazione con Sportium ed è quello che ha regalato questo centenario alla storia e credo che realmente che la firma di pochi giorni fa sia il vero regalo a tutti quelli innamorati di questa squadra in giro per il mondo, in Sardegna e a Cagliari

AL BAR DELLO SPORT

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti