Sergio "Bobo" Gori e Gigi Riva

Gori: “Lo Scudetto di un popolo intero, fu come andare nello spazio”

Sergio “Bobo” Gori ha raccontato le sue emozioni dello Scudetto rossoblù del 1969/1970 a Tuttosport: ecco uno stralcio delle sue dichiarazioni.

L’anno precedente l’uomo raggiunge la Luna, noi quell’anno volammo nello spazio. Quello Scudetto ebbe una valenza sociale e meravigliosa per i sardi. Per fare un simbolico paragone è come se oggi vincesse lo Scudetto una squadra di immigrati ricchi dentro. È il ricordo più bello della mia carriera, quando la gente scese in campo per abbracciarci fu un sogno. Quello Scudetto per me fu il più bello di tutti perché era impensabile e perché lo vinse un popolo intero, chiuso ma con un oceano nel cuore. Avrei dovuto chiudere la carriera a Cagliari come ha fatto Riva, è il mio rimpianto. Avremmo pagato per giocare in quel Cagliari”. 

AL BAR DELLO SPORT

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti