“Grazie”, la solidarietà al femminile

Un gesto concreto di riconoscimento rivolto a tutto il personale sanitario che intende convolare a nozze.

Sette donne, sette imprenditrici dietro un’importante iniziativa benefica, chiamata semplicemente “Grazie” e destinata a tutti gli operatori sanitari dell’isola. Un piccolo ma importante gesto, come ci ha anticipato una delle ideatrici, Giorgina Pusceddu dell’Atelier La Parigina, durante la puntata di “Linea 131” di venerdì 27 marzo. Un’inziativa che nasce dalla coesione di donne imprenditrici.

Quando si vorrebbero esprimere molti pensieri, spesso si rischia di divagare, perdendosi in fiumi di parole che fanno perdere quasi il filo del discorso. Grazie: una semplice parola che racchiude la gratitudine nei confronti di tutto il personale sanitario che, in questo momento così delicato e difficile, è in prima linea. A chi svolge il proprio lavoro toccando con mano l’emergenza, assistendo i pazienti e incoraggiando le persone care degli stessi, sostenendoli nella loro sofferenza.

Sotto quei camici, sotto quelle mascherine, sotto gli occhiali, sotto i guanti, dietro gli sguardi stanchi e tristi ci sono delle persone, con delle vite e degli affetti. Da qui nasce il progetto, che vede protagoniste: Giorgina Pusceddu (Atelier La Parigina), Francesca Bruno (Makeup artist), Marzia Ballarati (Fotografa), Ileana Concu (Hairstylist), Laura Secci (Pierluigi Cau Il forno delle meraviglia), Erica e Valentina Fadda ( Just Happy – abbigliamento e stampe e ricami personalizzate – organizzazione addio nubilato/celibato).

Nello specifico si tratta di elargire Luxury Box, ovvero dei coupon contenenti sconti rivolti a tutto il personale sanitario che ambisce al matrimonio, una volta terminato questo periodo. Alle coppie verrà chiesto di descrivere come hanno vissuto questi momenti, anche solo con una frase, un racconto, creando una sorta di “memoriale” che accompagnerà la loro vita. Verrà proclamata una coppia vincitrice, che avrà la possibilità di disporre in omaggio dell’intero matrimonio, ovvero avendo in regalo tutti i servizi erogati dai fornitori elencati.

Per maggiori dettagli e informazioni è possibile contattare anche solo una delle aziende aderenti all’iniziativa “Grazie”, attraverso i loro profili social (facebook e Instagram), dove verranno fornite specifiche indicazioni sulle modalità di compilazione dell’apposito format.

Silvia Cauli

TAG:

Attualità

avatar
500