agenzia-garau-centotrentuno
Biancu in azione in maglia Olbia

I legni fermano l’Olbia, col Renate è 0-0

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Prosegue il digiuno di vittorie dell’Olbia che dura ormai da 5 mesi.

Al Bruno Nespoli i Bianchi di Oscar Brevi maledicono la sfortuna per le due traverse colte e pareggiano 0-0 col Renate. Un punto tutto sommato non poi così cattivo per i padroni di casa contro una compagine in forma, se non fosse che davanti iniziano a correre; ora la Giana è distante 4 punti dopo il successo esterno sulla Carrarese, prossima avversaria dell’Olbia in campionato.

Poche le emozioni nel primo tempo con Simone Aresti bravissimo alla mezz’ora sul colpo di testa di Sorrentino, poi la reazione olbiese affidata a Ogunseye che prende una clamorosa traversa col sinistro. Nella ripresa subito da segnalare l’esordio di Candela e due belle conclusioni di Biancu da fuori; al 60′ la seconda traversa dei Bianchi con Giandonato. Nella seconda metà della ripresa è Satalino a fermare Ogunseye in due occasioni prima di piede poi su un’incornata. I galluresi hanno anche un’altra chance nel finale, ma non è giornata e Ogunseye fa la barba al palo.

OLBIA – RENATE 0-0

OLBIA (3-5-2): Aresti; La Rosa, Gozzi, Altare; Demarcus (1′ st Mastino), Pennington (1′ st Candela), Giandonato, Biancu (32′ st Vallocchia), Pisano (21′ st Pitzalis); Ogunseye, Cocco (32′ st Zugaro). A disposizione: Van der Want, Dalla Bernardina, Manca, Verde. All. Brevi

RENATE (3-5-2): Satalino; Marchetti, Damonte, Possenti; Anghileri, Kabashi (34′ st Scaccabarozzi), Ranieri, Rada (21′ st Grbac), Pizzul; Galuppini (39′ st De Sena), Sorrentino (21′ st Plescia). A disposizione: Crosta, Magli, Baniya, Guglielmotti. All. Diana

ARBITRO: Sig. Cudini di Fermo (Sig. Stringini di Avezzano – Sig. Micaroni di Chieti)

Ammoniti: Demarcus, Cocco, La Rosa, Giandonato (O), Sorrentino, Marchetti (R)

 

TAG:  Serie C
 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti