agenzia-garau-centotrentuno
Guglielmo Vicario | Foto Alessandro Sanna

Ielpo: “Ottimo Vicario, ma squadra costruita male: salvezza difficile”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Protagonista della doppia promozione e della successiva salvezza del Cagliari di Ranieri, estremo difensore della squadra che raggiunse la qualificazione in Coppa Uefa, oltre 200 presenze in tra il 1987 e il 1993, l’ex portiere rossoblù Mario Ielpo ha rilasciato una breve intervista alla Gazzetta dello Sport sulla situazione attuale della squadra di Semplici e sui due portieri Cragno e Vicario.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

Vicario e l’Inter
“Sinceramente non mi aspettavo un esordio così positivo di Vicario”, così Ielpo sulla prestazione del portiere rossoblù a San Siro, “Aveva fatto vedere qualcosa di interessante in Coppa Italia, ma era tutto da scoprire. E invece ha tirato fuori un’ottima prestazione, sintomo di grande carattere. È pronto per fare il titolare, ma davanti ha un grandissimo Cragno”.

eclipse-cagliari

Sul percorso
“Quello del portiere è un ruolo infame, puoi essere fortissimo, ma se davanti hai un altro molto forte non giochi”, così Ielpo sulla scelta di Vicario di restare come secondo a Cagliari in questa stagione, “Questa esperienza in A sarà comunque formante. La sua fortuna, strano dirlo, sarebbe quasi la retrocessione, che ovviamente nessuno si augura. Diventerebbe il titolare con la partenza di Cragno”.

Sul finale di stagione del Cagliari
“Vedo difficile la salvezza. Una rosa costruita male, con Di Francesco ha preso tanti palleggiatori, ma bisogna salvarsi con giocatori rapidi in contropiede che non vedo”

La Redazione

 

Al bar dello sport

1 Commento
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
sandy-sardinia-spiagge-sardegna