agenzia-garau-centotrentuno
cagliari-calcio-nainggolan-centotrentuno-canu

Il ciclone Ronaldo spazza via il Cagliari: 1-3 all’Arena

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Sfida di cartello per il Cagliari di Leonardo Semplici reduce da tre risultati utili consecutivi. La Juventus arriva alla Sardegna Arena dopo l’eliminazione in Champions League.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

segui la diretta testuale della partita con gli aggiornamenti automatici (senza ricaricare la pagina)

a cura di Claudio Inconis


Ecco il tabellino del match: Cagliari-Juventus 1-3

Cagliari: Cragno; Ceppitelli (69’ Klavan), Godin, Rugani (80’ Pereiro); Zappa (69’ Asamoah), Marin, Duncan (80’ Deiola), Nainggolan, Nandez; Joao Pedro, Simeone (80’ Cerri). A disposizione: Aresti, Vicario; Calabresi, Carboni, Tripaldelli, Walukiewicz; Contini. All. Semplici
Juventus: Szczesny, Danilo, De Ligt, Chiellini (69’ Bonucci), Alex Sandro (33’ Bernardeschi), Cuadrado (83’ Frabotta), Kulusevski, Rabiot, Chiesa (83’ Arthur), Morata (69’ McKennie), Cristiano Ronaldo. A disposizione: Pinsoglio, Garofani, Di Pardo, Dragusin, Fagioli. All. Pirlo.
Arbitro: Calvarese
Marcatori: Cristiano Ronaldo 10’, 25’ rig, 32’, Simeone 61’,
Note. Recupero 4’ + 4’, ammoniti Cristiano Ronaldo, Cuadrado (J)

Triplice fischio finale: Juventus batte Cagliari 3-1.
Decisiva la tripletta del ciclone Cristiano Ronaldo, gol della bandiera del Cagliari firmato Simeone.

94′ Ronaldo a tu per tu con Cragno! Parata in uscita del portiere toscano.

92′ calcio d’angolo per il Cagliari: mischia sulla palla vagante e alla fine è Cristiano Ronaldo a partire in contropiede solitario.

Vengono concessi 4 minuti di recupero

89′ ancora Pereiro! Tiro centrale, Sczesny si accartoccia e para a terra.
Cag-Juv 1-3

Cagliari che tenta il forcing, sempre più disperato, Juve che a onor del vero sembra aver superato il momento di svagatezza e ha lo sguardo fisso sul traguardo.

86′ stoccata di Pereiro fuori a fil di palo! Bella occasione per lui
Cag-Juv 1-3

85′ palla sanguinosa persa da Klavan, per fortuna Marin riesce a controllare bene Ronaldo involato verso la porta.
Cag-Juv 1-3

Mister Semplici ha rivoluzionato la suqadra per tentare qualcosa di diverso negli ultimi minuti, una sorta di 4-2-4 per provare una rimonta incredibile.

83′ cambi per la Juventus:
esce Chiesa entra Arthur
esce Cuadrado entra Frabotta

80′ ecco i cambi:
esce Simeone entra Cerri
esce Rugani entra Pereiro
esce Duncan entra Deiola

Pronti altri quattro cambi per gli ultimi dieci minuti di gioco, Pereiro e Cerri pronti all’ingresso in campo.
Intanto calcio d’angolo per il Cagliari, Marin sul punto di battuta.

Slalom di Godin in splendido stile, semina tre avversari poi appoggia per qualcuno a rimorchio, ma la difesa bianconera riesce a liberare!
Cagliari che ci prova con orgoglio.
Cag-Juv 1-3

Nessun pericolo dal tiro dalla bandierina, Cagliari che si distende.
Intanto è pronto ad entrare Alberto Cerri
Cag-Juv 1-3

76′ Rabiot chiuso in calcio d’angolo su una botta a colpo sicuro dall’interno dell’area piccola. Brivido per Cragno.

74′ Nainggo prova la botta da fuori: non è preciso e la palla termina sul fondo.
Cag-Juv 1-3

Venti minuti alla fine, Juventus avanti per 3a1 sul Cagliari alla Sardegna Arena.
Ronaldo stavolta ben contrastato da Rugani che gli impedisce il tiro.

69′ ecco i cambi:
per il Cagliari esce Zappa entra Asamoah,
esce Ceppitelli entra Klavan.
Per la Juve
esce Chiellini entra Bonucci
esce Morata entra McLennie

Pronta una girandola di cambi. Intanto calcio di punizione per il Cagliari: batte Duncan forte sul secondo palo, Ceppitelli non riesce a concludere verso lo specchio.

Juventus che ora appare in affanno, ricordiamo anche che i bianconeri in settimana hanno disputato il turno di Champions con i supplementari contro il Porto.

63′ Pedro finisce a terra in area di rigore, altre proteste ma Calvarese lascia proseguire.
Cag-Juv 1-3

Segnale importante dei rossoblù che dopo un quarto d’ora di buona volontà trova il gol che, quanto meno, rende meno pesante il parziale.
Juventus che si è adagiata sul vantaggio acquisito e ora c’è mezzora da giocare in una situazione nuova.
Cag-Juv 1-3

Cagliari che finalmente sfrutta il possesso palla per arrivare sul fondo con Zappa e crossare verso il centro area, dove Simeone si fa trovare pronto e batte Sczesny.
Cag-Juve 1-3

61′ gol di Simeone! 

59′ Pericoloso contropiede di Morata disinnescato da Nandez ultimo uomo. Anche in quest’occasione azione avviata da un errore d’impostazione del Cagliari.
Cag-Juv 0-3

57′ Marin tenta la botta da fuoriarea: tiro forte ma Sczesny alza la palla sopra la traversa.
Sempre Marin dal tiro da angolo, libera la difesa bianconera.
Cag-Juv 0-3

Possesso palla abbastanza sterile del Cagliari che prova a rendersi pericoloso, ma finora gioco veramente facil per la retroguardia juventina.
Cag-Juv 0-3

53′ Proteste roventi da parte di Joao Pedro per un tocco di mano da parte di Cuadrado in area, Calvarese fa chiari cenni di proseguire in quanto involontario.
Cag-Juv 0-3

Difficile capire cosa aspettarsi da questo secondo tempo. Da un lato sarebbe auspicabile una reazione ma dall’altro si intravede il rischio concreto di un’imbarcata, visto che la Juve sta continuando a spingere a testa bassa.
Cag-Juv 0-3

Tutto pronto: inizia il secondo tempo!

Squadre che tornano in campo, non sembrano esserci sostituzioni.
Ricordiamo il parziale: Cagliari-Juventus 0-3

Ed ecco il duplice fischio di Calvarese.
Si chiude così il primo tempo: Cagliari-Juventus 0-3.
Decisivo Cristiano Ronaldo che ha realizzato una tripletta segnando al 10′, al 25′ su rigore e al 32′.

45+3 ancora Nandez presente in area di rigore ma scelta sbagliata e occasione che sfuma.
Si aspetta il segnale di chiusura del primo tempo.
Cag-Juv 0-3

Altro strappo per la Juve, fondamentale Ceppitelli ad impedire che la sfera arrivi a Morata.

Concessi 4 minuti di recupero

43′ altro calcio di punizione per il Cagliari, ancora bravo il portiere bianconero a bloccare la sfera.
Cag-Juv 0-3

40′ fallo di De Ligt su Pedro, punizione per il Cagliari nei pressi dell’area di rigore juventina.
Marin va direttamente in porta, Sczesny blocca.
Cag-Juv 0-3

38′ attenzione perché ora si rischia la goleada: contropiede della Juve e Morata eccede cercando un dribbling su Duncan invece del tiro in porta.
Cag-Juv 0-3

34′ sostituzione per la Juventus:
esce Alex Sandro entra Bernardeschi
Infortunio muscolare per l’esterno bianconero.

Notte fonda per i rossoblù, altro affondo della Juve, palla a destra per Ronaldo che punta Rugani e scarica un destro sul palo opposto a cui Cragno non può opporsi. Partita che sembra già conclusa.
Cag-Juv 0-3

Terzo gol della Juventus: ancora Cristiano Ronaldo.
Tre gol in 32 minuti, decisamente troppo per il Cagliari.

29′ Chiellini sbroglia tutto su Pedro che stava per appoggiare in porta un cross al bacio di Nainggo.
Ribadiamo: Cagliari che prova a scollarsi di dosso la situazione, ma Juve ora pericolosissima in ripartenza.
Cag-Juv 0-2

Insomma, Cagliari che non ha neanche disputato una cattiva partita finora, ma un approccio difensivo piuttosto morbido ha spianato un autostrada per i piemontesi.
Cag-Juv 0-2

25′ Ronaldo sul punto di battuta: pura potenza e piega le mani a Cragno che aveva indovinato l’angolo.
0-2 Juventus dopo 25′ .

Calcio di rigore per la Juventus: Cragno in uscita a corpo morto tocca il centravanti portoghese. Inevitabile l’assegnazione del penalty.

Cagliari che muove bene la palla ma al momento del cross manca totalmente la precisione.

22′ Morata sbaglia clamorosamente il colpo del raddoppio: si salva Cragno che riceve un passaggio insperato.Molto bravo, ancora una volta, Chiesa, protagonista di questi primi venti minuti di gioco.
Cag-Juv 0-1

19′ Ammonito anche Cuadrado. Calcio di punizione per il Cagliari dal lato corto dell’area di rigore.
Marin sul punto di battuta: palla lunghissima, direttamente sul fondo.
Cag-Juv 0-1

17′ riprende il match, Cagliari che fraseggia a centrocampo e prova ad affacciarsi in area bianconera.

Intanto Cragno ancora a terra e gioco fermo. Si scalda per precauzione Vicario ma sembra che possa continuare.
Cag-Juv 0-1

14′ Cagliari che prova subito a reagire, almeno sul piano del gioco, ma attenzione alla Juventus in contropiede: Chiesa semina il panico sulla sinistra e mette una palla splendida in area piccola ma Ronaldo si scontra con Cragno.
Viene anche ammonito il numero 7 juventino, gioco pericoloso a suo carico.
Cag-Juv 0-1

10′ proprio dal calcio d’angolo annunciato, cross teso a centro area e Ronaldo colpevolmente solo svetta su Nandez e trafigge Cragno. Palla non angolata ma veramente potente, nessuna chance per il portiere rossoblù. Partita subito in salita per il Cagliari.
Cag-Juv 0-1

Gol della Juventus: Cristiano Ronaldo.

9′ Bella combinazione offensiva tra Marin e Nandez, scarico finale per l’uruguyano che avrebbe anche potuto tirare in porta da dentro l’area.
Dall’altro lato del campo cross di Chiesa per Ronaldo, Rugani disinnesa il pericolo e si rifugia in calcio d’angolo.

7′ primo calcio d’angolo del match per la Juve: Chiesa sul punto di battuta. Palla tesa, libera Godin.
Cag-Juv 0-0

5′ mette il naso in avanti anche il Cagliari, primo calcio d’angolo dalla destra, Nainggolan tenta il tiro da fuori area, palla sul fondo.
Cag-Juv 0-0

3′ Nainggolan perde una palla molto pericolosa al limite dell’area, per fortuna Kulusevski non ne approfitta.
Cag-Juv 0-0

1′ Prima iniziativa della Juve: cross dalla sinistra, facile per Cragno.
Squadre in campo come annunciato, bianconeri partiti in forte pressing.

Tutto pronto. Sarà il Cagliari a dare il via al match, Simeone sul punto di battuta: Si parte! Iniziata Cagliari-Juventus!

Ecco Calvarese guidare la squadra arbitrale, completo giallo per loro, seguiti dalla Juventus e quindi dai rossoblù padroni di casa. Maglie tradizionali per le due squadre. Tra pochi istanti si parte.

Riserve che hanno già preso posto nei rispettivi posti, si attende la terna arbitrale che guidi i 22 titolari. Intanto noi li ricordiamo:
Cagliari: Cragno; Ceppitelli, Godin, Rugani; Zappa, Marin, Duncan, Nainggolan, Nandez; Joao Pedro, Simeone.
Juventus: Szczesny, Danilo, De Ligt, Chiellini, Alex Sandro, Cuadrado, Kulusevski, Rabiot, Chiesa, Morata, Cristiano Ronaldo.

Squadre rientrate negli spogliatoi per gli ultimi preparativi. Tra poco meno di 10 minuti sarà Cagliari-Juventus.

Pioggia che negli ultimi minuti si sta facendo meno copiosa.
A bordo campo  Semplici e Giulini hanno seguito in piedi insieme il riscaldamento della squadra da bordo campo, un segnale di vicinanza alla squadra in un momento importante della stagione.

Curiosità dal campo: nella Juventus riscaldamento in 11, insieme ai titolari di movimento c’è anche il numero 38 Frabotta. Joao e compagni invece si scaldano con una lunga sessione con il pallone.

H.17.20 Nel prepartita si sono presentati ai microfoni di Sky i due uruguyani Godin e Nandez, entrambi molto concentrati sulla difficoltà del match e sulla scalata in classifica verso la salvezza, resa ancora più incerta dalla vittoria nel pomeriggio del Parma per 2-0 ai danni della Roma. Ecco le parole di Naithan Nandez: “Dobbiamo fare una bella prestazione e tutto dipende da noi. Il ruolo? Questo lo faccio anche in nazionale, mi trovo bene”

Pioggia battente alla Sardegna Arena, tra 40 minuti calcio d’inizio alla partita.

Rossoblù in formazione annunciata con Simeone che torna al centro dell’attacco.
Juventus col quadrato di big Chiesa-Morata-Kulusevski-Ronaldo.

LE FORMAZIONI 

Cagliari: Cragno; Ceppitelli, Godin, Rugani; Zappa, Marin, Duncan, Nainggolan, Nandez; Joao Pedro, Simeone. A disposizione: Aresti, Vicario; Asamoah, Calabresi, Carboni, Klavan, Tripaldelli, Walukiewicz; Deiola; Cerri, Contini, Pereiro. All. Semplici

Juventus: Szczesny, Danilo, De Ligt, Chiellini, Alex Sandro, Cuadrado, Kulusevski, Rabiot, Chiesa, Morata, Cristiano Ronaldo. A disposizione: Pinsoglio, Garofani, Arthur, McKennie, Bonucci, Bernardeschi, Di Pardo, Dragusin, Frabotta, Fagioli. All. Pirlo.

16:30 – Buonasera amici di Centotrentuno, benvenuti al racconto testuale della partita tra Cagliari e Juventus

 
7 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti