agenzia-garau-centotrentuno

Il Consiglio di Stato blocca la Lega Pro: rinviata la pubblicazione dei calendari

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares

Torres e Olbia dovranno ancora attendere la pubblicazione dei propri calendari dopo che nella giornata di oggi erano state inserite nel Girone B della Lega Pro: l’organismo che gestisce la terza serie italiana ha infatti ufficialmente il rinvio della pubblicazione delle giornate per via del Consiglio di Stato che ha accolto la richiesta sospensiva del giudizio sulla società Campobasso.

La squadra molisana non si è arresa dopo la sentenza del Tar del Lazio che non ha accolto la domanda di ammissione al prossimo campionato dopo le analisi della Covisoc. Oggi (4 agosto) la decisione sospensiva del Consiglio di Stato che ha bloccato la pubblicazione dei calendari della Lega Pro che erano in programma per domani 5 agosto.

Questo il comunicato della Lega Pro: “Facendo seguito al decreto del Presidente della Sez. Quinta del Consiglio di Stato, Luciano Barra Caracciolo, che in data odierna ha previsto di “temporaneamente sospendere la mancata ammissione (“Licenza”) al Campionato della ricorrente (Campobasso Calcio), in vista della camera di consiglio del 25 agosto 2022, nella quale l’istanza cautelare potrà essere esaminata collegialmente, nel dovuto contraddittorio”, la Lega Pro si vede obbligata a prenderne atto e conseguentemente a rinviare a data da destinarsi la compilazione dei Calendari del Campionato Serie C 2022/2023. I club di Lega Pro continuano a subire un danno rilevantissimo e pertanto si auspica che la questione possa essere definita prima della data del 25 agosto p.v.”. In caso di successo al Consiglio di Stato il Campobasso potrebbe richiedere di essere riammesso in Serie C in sovrannumero con le squadre partecipanti al prossimo campionato che diventerebbero 61.

La Redazione

TAG:  Olbia Serie C Torres
 

Al bar dello sport

11 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti