La tribuna della Sardegna Arena | Foto Andrea Baldinu

Il Governo dà il via libera ai 1000 spettatori negli stadi in Serie A

È arrivata nella serata l’ufficialità dell’apertura parziale degli stadi in tutte le regioni della Serie A.

Dopo l’annuncio del ministro dello Sport Spadafora e la direttiva della Regione Emilia Romagna che ha dato l’ok per Parma-Napoli e Sassuolo-Cagliari, è arrivata finalmente la  decisione di aprire da domani tutti gli stadi di A a un massimo di 1000 spettatori. Si va verso anche la riapertura della Sardegna Arena per la sfida tra Cagliari e Lazio della seconda giornata del massimo campionato: 1000 tifosi torneranno finalmente nell’impianto che non ospita una partita ufficiale con pubblico dal lontano marzo (Cagliari-Roma). “Si tratta di una sperimentazione– ha dichiarato Spadafora-. In vista della ripresa degli altri campionati valuteremo una soluzione equa anche per la serie B, C, e Lega Pro. Il mio obiettivo però è quello di consentire la partecipazione del pubblico per tutti gli sport e per tutte le categorie, arrivando a definire un protocollo unico che preveda una percentuale di spettatori in base alla capienza reale degli impianti: l’impegno che ci siamo presi durante l’incontro è quello di metterci subito al lavoro su questo”. Spera quindi anche l’Olbia che ospiterà al Bruno Nespoli il Pontedera nella prima giornata della Serie C prevista per domenica 27 settembre, così come tutte le altre società in procinto di iniziare i propri campionati.

 

AL BAR DELLO SPORT

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti