Moise Kean

“Il miglior modo di rispondere al razzismo”

Non si placa la polemica che vede al centro il giovanissimo attaccante della Juventus, nel mirino dopo l’esultanza per lo 0-2 contro il Cagliari.

L’istantanea dell’esultanza silenziosa, a braccia aperte, davanti alla curva Nord dopo aver segnato il secondo gol per la Juventus. Con una frase a corredo del post: “The best way to respond to racism. #notoracism”. È il post pubblicato su Instagram da Moise Kean, centravanti bianconero, al centro dell’ennesima polemica del calcio italiano, con i presunti fischi e buu razzisti rivoltigli da alcuni spettatori presenti alla Sardegna Arena. Dopo le parole al vetriolo di Tommaso Giulini in risposta alle dichiarazioni di Lele Adani e Paolo Condò negli studi di Sky, oggi è arrivata la posizione del classe 2000 della Juventus, nuovo crack del pallone italico e pericolosamente troppo spesso alla ribalta mediatica. Una nuova puntata di una querelle che vede il Cagliari nuovamente nel mirino della stampa nazionale, ma non per parlare dei vari gioielli a disposizione di Maran.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

The best way to respond to racism 🦍 #notoracism 🚫

Un post condiviso da K M B 9 🦍 (@moise_kean) in data:

TAGS:

Sponsorizzati