Pozzecco: “Contava vincere”

Le parole di Pozzecco dopo ZZ Leiden-Dinamo Sassari e il racconto del match.

Vittoria di misura per la Dinamo Sassari, che passa con il punteggio di 93-97 a Leiden (Olanda) contro lo ZZ Leiden, nell’andata dei sedicesimi di Fiba Europe Cup.

Sardi bravi soprattutto nella seconda parte di gara, dopo un primo tempo che aveva visto la Dinamo strappare al 10′ sul +8 (13-21) e fronteggiare il rientro olandese nel secondo periodo (39-42 all’intervallo lungo). Al rientro in campo la squadra di Gianmarco Pozzecco cambiava passo, chiudendo sul 65-76 il terzo periodo. Un vantaggio gestito però così così, perché fino alla fine lo ZZ Leiden rimaneva in partita, chiudendo con un parziale di +7 e lasciando tutto in sospeso in vista del ritorno.

Per la Dinamo sugli scudi McGee (19 punti con 6/8 dal campo, 4 rimbalzi e 8 assist), Smith e Thomas (12 punti a testa), Polonara (14 con 7 rimbalzi anche se un po’ impreciso al tiro) e Cooley (21 punti e 10 rimbalzi con 9/12 da dentro l’area).

Le parole di Gianmarco Pozzecco, allenatore della Dinamo Sassari, dopo il match. “Sono molto soddisfatto, abbiamo giocato una partita intensa, contro una squadra che ha un ottimo quintetto e che gioca una pallacanestro un po’ simile a Cremona in termini di confidenza, di scarse rotazioni e pochi cambi. La mia paura era che venisse fuori questa spensieratezza, sono molto contento perché siamo tosti fino alla fine. Dobbiamo ancora lavorare, sopratutto sulla costanza della difesa, siamo bravi a rimbalzo offensivo ma proprio per questo bisogna cercare di far sì che sia davvero un vantaggio e non un pregio solo parziale. Avere preso 93 punti non mi stupisce, perché abbiamo accettato di farli correre, l’importante era vincere, di 1, 2 o 4 cambia poco. Contava soprattutto per il morale. Ora Venezia? Secondo me ci sono stati dei miglioramenti da quella gara di Coppa Italia, si è visto anche contro Cremona; quando giochi molte partite ravvicinate hai poco tempo per lavorare. Speriamo di riuscire a dare il massimo a Venezia, poi dalla prossima settimana giocando in casa contiamo di poter affinare il lavoro quotidiano”.

Zz Leiden 93 – Dinamo Banco di Sardegna 97

Parziali: 13-21; 26-21; 26-34; 28-21.

Progressivi: 13-21; 39-42; 65-76; 93-97.

Zzz Leiden. Ververs 5, Polman, De Randamie 3, Watson 25, Kherrazzi, Khoeler, Simms 9, Thompson 25,  De Jong 15, Vette 11. All. Franke

Dinamo Banco di Sardegna. Spissu 6, Smith 12, McGee 19, Carter 4 , Devecchi , Magro, Pierre 7, Gentile , Thomas 12, Polonara 14, Diop , Cooley 21. All. Gianmarco Pozzecco.

dall’inviato Alessandro Frongia