agenzia-garau-centotrentuno
italia-sanmarino-ferrari-zuddas

Italia-San Marino 7-0: 3′ per Barella, buone indicazioni per Mancini

ITALIA
SAN MARINO
7
0
90'

31' Bernardeschi (I);33' Ferrari (I); 49', 77' Politano (I); 66' Belotti (I); 75', 86' Pessina (I)

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Prima amichevole per gli azzurri di Roberto Mancini in preparazione degli Europei in programma nel prossimo mese di giugno.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

Mancini non presenta novità rispetto a quanto annunciato alla vigilia, con il rossoblù Cragno schierato da titolare tra i pali e tante seconde linee in campo per le ultime valutazioni in chiave convocazioni. Il muro sanmarinese regge bene per i primi 30 minuti, con Mancini costretto a far ruotare spesso i suoi attaccanti, ma la Linea Gotica eretta da Varrella è impenetrabile per capitan Bernardeschi, Kean e Grifo. Fino alla mezz’ora, quando proprio il capitano di giornata riceve palla al limite dell’area, si accentra ed esplode il sinistro che beffa Benedettini, inutilmente proteso in tuffo. Ed è lo stesso numero 1 sanmarinese a combinarla grossa al 33′, quando smanaccia il corner di Grifo proprio sui piedi di Ferrari, che col mancino al volo firma il bis. Il portiere ospite si riscatta al 35′, uscendo bene sui piedi di Castrovilli liberato in area da una bella azione corale dell’attacco azzurro.

La ripresa si apre con l’ingresso di Politano per un Kean abbastanza impalpabile, con il tridente azzurro che gioca senza punte di ruolo. Ed è proprio il neoentrato a firmare il 3-0 sfruttando la scivolata in area Grandoni, freddando col mancino sul secondo palo il povero Benedettini. Cragno lascia il campo al 62′ per Meret, dopo una prestazione senza parate, ma riceve gli applausi convinti della tribuna centrale. Insieme al cambio tra i pali, Mancini inserisce Di Lorenzo e Belotti per Mancini e Grifo, con Toloi che passa centrale difensiva insieme a Ferrari. Il poker lo firma il centravanti del Torino, dopo un bello scambio insistito con Bernardeschi, il cui filtrante di esterno sinistro è una delizia che il numero 9 trasforma in gol. Il ct manda in campo anche Bastoni per Biraghi al 72′ e dopo tre minuti arriva il 5-0: schema su punizione che porta al destro dal limite di Castrovilli che colpisce il palo, la palla arriva sui piedi di Pessina che di prima mette dentro a porta vuota. Passano 180 secondi e segna ancora Politano, che firma così la sua doppietta, con un bella girata di destro al volo all’altezza del dischetto, che non lascia scampo a Benedettini. C’è gloria ancora anche per Pessina, che al minuto 86′ scambia alla grande con Bernardeschi e fulmina il portiere sanmarinese in tunnel con la punta, prima di lasciare il campo a un applauditissimo Nicolò Barella. Solo tre minuti in campo per l’ex Cagliari, che sarà ovviamente tra i protagonisti di Euro 2020. Finisce senza recupero un match mai in discussione, con Mancini che potrebbe aver tratto buone indicazioni in vista delle convocazioni.

Matteo Porcu

FORMAZIONI

Cragno (62' Meret); Toloi, Mancini (62' Di Lorenzo), Ferrari, Biraghi (72' Bastoni); Castrovilli, Cristante, Pessina (87' Barella); Bernardeschi, Kean (46' Politano), Grifo (62' Belotti).

A disp. Sirigu, Locatelli, Insigne, Berardi, Florenzi, Immobile.

All. Roberto Mancini
E.Benedettini; Ma.Battistini, Fabbri, Rossi, Grandoni (51' Vitaioli); E.Golinucci, Mularoni (87' A.Golinucci); F.Tomassini (51' Brolli), Hirsch (51' Lunadei), Palazzi (72' D'Addario); Nanni (87' D.Tomassini).

A disp. Stimac, S.Benedettini, Mi.Battistini, Cevoli, Zonzini.

All. Franco Varrella

TAG:  Italia
 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti